Huawei P10: design curvo e due varianti per il prossimo smartphone di punta Huawei?

huawei-logo

E’ stato un 2016 da ricordare per Huawei, il produttore cinese che negli ultimi anni è riuscito a farsi strada nel popolato e competitivo mercato degli smartphone realizzando prodotti in grado di attirare l’attenzione di un pubblico internazionale e riuscendo ad imporsi come terzo produttore di smartphone per numero di terminali venduti, subito dopo Samsung Electronics ed Apple.

Il successo di Huawei è da attribuire all’effettiva qualità dei suoi prodotti, a partire dai modelli P9 e P9 Plus distribuiti sul mercato nell’aprile di quest’anno e del phablet Mate 9 presentato proprio nei primi giorni di novembre. E’ per questo che, adesso, si attende con impazienza di scoprire quali novità l’azienda cinese ha previsto per il prossimo anno, ormai alle porte, e la risposta secondo le indiscrezioni trapelate di recente potrebbe essere Huawei P10, che torna ad essere protagonista di voci di corridoio grazie ad alcune immagini trapelate sul web.

In assenza di conferme ufficiali sull’esistenza del progetto, Huawei P10 è il nome che per comodità è stato dato dalle indiscrezioni per identificare il prossimo smartphone top di gamma che l’azienda dovrebbe svelare durante i primi mesi del 2017, per sostituire gli ottimi P9 e P9 Plus che hanno convinto il pubblico e la critica, come dimostrano anche le 9 milioni di unità piazzate nell’arco di appena 10 mesi, che potrebbero superare il traguardo dei 10 milioni entro la fine dell’anno.

huawei_p10_design_curvo

I nuovi render trapelati online in questi giorni, sembrano quindi offrire uno sguardo a come dovrebbe apparire il nuovo P10, riprendendo in particolare alcuni elementi già visti nei top di gamma 2016 realizzati dalla società, ma al tempo stesso prendendo spunto anche dalla concorrenza, in particolare Samsung, per design dual-edge, quindi curvo in entrambi i lati. Dalle immagini, infatti, il presunto Huawei P10 appare come uno smartphone dal design curvo ai lati (richiamando il Galaxy S7 Edge), confermando inoltre la collaborazione con Leica Camera per doppia fotocamera posteriore.

Considerando che le immagini trapelate fino ad oggi mostrano un dispositivo con display curvo ed una versione con il tradizionale display flat (piatto), non si esclude che il P10 possa essere commercializzato in due varianti che si differenziano sotto questo aspetto. Da precedenti indiscrezioni, invece, Huawei P10 potrebbe integrare il processore octa-core Kirin 960 già visto nel Mate 9, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna o 6GB di RAM e 128GB di storage a seconda del modello scelto, potrebbe anche dire addio al tasto Home fisico e integrare, invece, il lettore di impronte digitali a ultrasuoni nella parte posteriore.

Per saperne di più al riguardo, non resta altro da fare che attendere di scoprire se Huawei sceglierà il Mobile World Congress 2017 per aprire il sipario sul suo nuovo dispositivo di punta oppure se organizzerà una conferenza separata nel corso del prossimo anno.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: