Huawei Mate 9: tutti i dettagli sul phablet in attesa della presentazione di novembre

huawei_mate_9_rumors

Mentre si avvicina inevitabilmente anche la fine di questo 2016, guardando alla situazione del mercato smartphone è innegabile come quello che si sta avvicinando alla sua naturale conclusione sia stato già un anno importante soprattutto per alcuni produttori del settore, a cominciare da Huawei, che dopo essere riuscita a rafforzare la sua posizione da terzo produttore di smartphone nel mondo, è stata in grado di offrire alcune interessanti novità che hanno di certo contribuito ad incrementare la fiducia dei consumatori.

Sembra sempre più evidente, tuttavia, come per il 2016 il colosso cinese abbia ancora qualche interessante carta da giocare per rinnovare il suo catalogo e stupire milioni di utenti, e tra queste rientrerebbe anche la presentazione del fantomatico Huawei Mate 9, il prossimo phablet della società che dovrebbe estendere quanto di buono fatto dal suo predecessore, beneficiando inoltre dei problemi riscontrati da Samsung con il suo Galaxy Note 7 per attrarre un pubblico davvero ampio.

Nonostante non sia ancora stato confermato in maniera ufficiale da Huawei, Mate 9 è già stato al centro di indiscrezioni di vario genere che ne hanno evidenziato le peculiarità mettendo in risalto una scheda tecnica molto promettente che potrebbe contribuire al successo di questo terminale. La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire a novembre, forse persino entro la prima settimana, ma in attesa di scoprire se sarà effettivamente così, ecco tutti i dettagli principali trapelati fino a questo momento.

Huawei Mate 9 dovrebbe beneficiare innanzitutto di un ampio display da 5.9 pollici con risoluzione Full HD e un nuovo processore Kirin 960 (la cui presentazione dovrebbe essere fissata entro i prossimi giorni). RAM e memoria interna dipenderanno dalla versione scelta (RAM da 4GB con 64GB di storage; 4GB di RAM con 128GB di storage ; 6GB di RAM e 256GB di memoria interna) mentre sotto il profilo della fotocamera dovremmo trovare un doppio sensore nella parte posteriore, da 20MP e 12MP, costruiti in collaborazione con Leica Camera per ottenere il massimo durante gli scatti, e una fotocamera frontale da 8MP. La batteria, da 4500mAh, dovrebbe invece supportare la tecnologia di ricarica rapida.

Il phablet cinese dovrebbe inoltre integrare il lettore di impronte digitali e, almeno stando a recenti indiscrezioni, non è da escludere che possa integrare anche un sensore per la scansione dell’iride. Ulteriori dettagli non sono trapelati, ma in compenso, sui piani futuri di Huawei, oltre al Mate 9 la cui presentazione dovrebbe avvenire il prossimo mese, la società cinese terrà il 18 ottobre una nuova conferenza che dovrebbe portare finalmente all’ufficializzazione dell’atteso Honor 6X, successore dell’apprezzato Honor 5X che ha venduto milioni di unità in tutto il mondo.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: