Huawei e la Tecnologia SUPERCHARGE

Huawei non si ferma più. Dopo aver superato Apple, per vendite, ed essere diventato il secondo produttore al mondo di Smartphone, acquisisce un nuovo primato che può rivendicare quale sinonimo di elevata tecnologia.

Huawei Consumer Business Group ha annunciato la collaborazione con TÜV Rheinland per la certificazione della tecnologia Huawei SuperCharge. E’ la prima volta che una tecnologia a ricarica veloce end-to-end ha superato con successo i rigorosi test da parte degli esperti mondiali di sicurezza. 

Il test ha incluso tutti i componenti ed ha verificato che adattatori, circuiti IC e materiali di ricarica superino correttamente i test di sicurezza, bassa temperatura e shock termico. La supervisione di TÜV Rheinland dimostra la continua missione di Huawei a offrire le funzionalità più innovative sul mercato e mette in evidenza il suo impegno a fornire non solo una ricarica più veloce, ma soprattutto più sicura.

La tecnologia SuperCharge di HUAWEI consente una “comunicazione” continua tra il dispositivo e il caricabatterie. Monitorando ogni singolo punto del ciclo di carica, è in grado di regolare automaticamente la tensione e l’uscita di corrente per massimizzare la velocità di carica in base alla capacità del telefono, dell’adattatore e del cavo. Per non far surriscaldare gli smartphone, Huawei SuperCharge utilizza una soluzione di ricarica a bassa tensione da 4,5V / 5A.

Inoltre, i connettori e la presa di carica dei dispositivi di Huawei sono programmati per sospendere automaticamente l’alimentazione elettrica se entrano in contatto con l’acqua. Questo dispositivo di sicurezza intelligente è in grado di prevenire cortocircuiti e quindi potenziali incendi del device.

Un ottimo risultato per un’azienda che mette la serietà e la sicurezza quale elemento distintivo e che abbia la priorità su altri fattori. Oggi i prodotti Huawei sono sempre più i nuovi riferimenti su cui confrontarsi, elementi di garanzia per il  presente e il futuro.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: