Google Pixel 3a e Pixel 3a XL la presentazione stasera

Stasera verrà ufficialmente svelato il nuovo prodotto di Gamma Media dei Device di  Google, i nuovi  Pixel 3a e Pixel 3a XL. L’Evento – strategicamente molto importante per Google, avviene contemporaneamente ala  conferenza annuale Google I/O dedicata agli sviluppatori Android.

Alcune specifiche trapelate parlano dell’assenza del Notch, per un display graficamente tradizionale, ma comunque con caratteristiche che garantiscono un’ottima qualità, anche se non a tutto schermo, come vuole la moda del momento.

Google Pixel 3a, è quindi  una versione economica del Pixel 3. La scocca  è costituita da un involucro in plastica  bicolore, come tradizione negli ultimi prodotti Google. Da notare l’assenza delle doppie fotocamere, mentre le  cornici dello schermo saranno  più spesse, specialmente sui bordi superiore e inferiore.

Il nuovo Google Pixel 3a disporrà di un display da 5,6 pollici OLED con risoluzione FHD+ (2220 x 1080 pixel). Il processore sarà un Qualcomm Snapdragon 670 con 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Sarà presente posteriormente una singola fotocamera con sensori da 12,2 MP, con dual pixel a 1,4 micron e apertura f/1.8. Anteriormente, invece,  una interessante  fotocamera da 8 MP  con apertura f/2.0 e pixel grandi 1,12 micron. Non è esclusa la presenza dei principali  sensori e supporti di ultima generazione, di supporto alle fotocamere, come il “Moving Autofocus” e la modalità “Portrait” per ritratti di un cero tipo o quella  notturna “Night Sight” per scatti in condizioni di scarsa luminosità. La batteria sarà di soli 3.000 mAh ( 3700 mAh per l’XL – in controtendenza rispetto agli ultimi device da 5.6” in su), con ricarica Type C  ( ricarica veloce a  18 Watt) e sistema operativo Android Pie 9. Google garantisce 3 anni di aggiornamenti.

Google corre quindi ai ripari, dopo la deludente accoglienza data dal Mercato ai suoi Costosissimi Pixel 3 e Pixel 3XL. Le prestazioni non all’altezza della migliore concorrenza ne hanno decretato una forte contrazione nelle vendite e un necessario rallentamento nella produzione. Ciò che maggiormente ha inciso è stato il prezzo non concorrenziale e un prodotto che – alla fin fine – non offriva nulla di più di molti prodotti già presenti sul Mercato a prezzi nettamente inferiori. Ora, grazie al Pixel 3a e al fratello maggiore 3a XL, la Società di Mountain View spera in un’inversione di marcia.

Nessun dettaglio in merito a disponibilità e prezzo. Ci sarà senz’altro un ribasso per le specifiche differenti: I due smartphone dovrebbero costare, rispettivamente, circa 449 e 529 euro più euro meno.

Stasera  Google ufficializzerà questo smartphone ed il suo fratello maggiore Pixel 3a XL. Al Google I/O 2019, ormai ci siamo

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: