Facebook: finalmente sapremo quanto tempo trascorriamo sul social network

In un mondo sempre più connesso che, grazie soprattutto agli smartphone, offre la possibilità di navigare online dovunque e in qualsiasi momento, i principali social media continuano a cannibalizzare l’attenzione di miliardi di persone nel mondo. Tra applicazioni di messaggistica e social network si trascorre molto, forse anche troppo tempo ad utilizzare queste piattaforme.

Tante le ricerche scientifiche realizzate in questi anni che hanno posto l’attenzione sui pericoli che un uso eccessivo di questi strumenti può generare per la salute e il benessere. Tanto da spingere i principali big della tecnologia e le più importanti internet company (le stesse che hanno dato vita a queste piattaforme) a introdurre nuove funzioni pensate per tenere sotto controllo il tempo che ogni utente trascorre su queste piattaforme. Alla lista si aggiunge finalmente anche Facebook che conferma la prossima distribuzione della funzione “Your Time on Facebook”, che consentirà di scoprire quanto tempo trascorriamo sul social network.

Facebook oggi è il social network più popolare al mondo, contando oltre 2.2 miliardi di utenti attivi ogni mese. Ma nonostante questo lancia questa funzione più tardi rispetto a colossi del calibro di Apple, che ha lanciato “Tempo di Utilizzo” su iOS 12 e Google, con il suo Digital Wellbeing su Android. E’ da alcuni mesi che si parla dell’introduzione di una funzione del genere, ma la conferma ufficiale è arrivata in questi giorni. Facebook ha rivelato che con il prossimo aggiornamento, che sarà distribuito nelle prossime settimane, verrà integrata questa funzione.

Ma in effetti, rispetto alla concorrenza, sembrano esserci molti margini di miglioramento. Secondo i dettagli disponibili, la nuova funzione sarà accessibile dalla sezione “Impostazioni e Privacy” e si mostrerà come una sorta di grafico. In pratica gli utenti potranno conoscere il tempo, calcolato in minuti e ore, che hanno trascorso sul social network ed eventualmente impostare un timer con il tempo massimo di utilizzo.

Tuttavia, secondo quanto riferisce il sito TechCrunch, Facebook non consentirà di conoscere in dettaglio le attività svolte o il numero di accessi effettuati. Inoltre superato il limite di tempo impostato dall’utente, non verrà limitato l’uso come avviene, ad esempio con “Tempo di Utilizzo” di iOS 12, ma verrà solo mostrata una notifica per informare l’utente.

In compenso Facebook integrerà funzioni pensate per ottimizzare il tempo trascorso sulla piattaforma, permettendo di scegliere i contenuti più importanti da mostrare nel feed e consigliando di cancellare amici e pagine tra quelle seguite.

Al momento la nuova funzione è in fase di distribuzione e prossimamente dovrebbe approdare anche in Italia.

Share

Commenti

commenti