ESET: Nemucod è il virus che ha colpito di più gli internauti italiani a novembre

ESET_malware_novembre_2015

Navigare su internet è un’azione che ogni giorno milioni di italiani compiono, che sia da PC desktop o dispositivi mobili, sottovalutando spesso e volentieri i pericoli verso cui vanno incontro nel momento in cui non adottano le necessarie misure di sicurezza per proteggere i dati sensibili.

La società di sicurezza informatica ESET ha quindi pubblicato la lista dei malware che hanno registrato la maggiore diffusione in Italia nel mese di novembre 2015, e in questa top five il primo posto è andato al trojan conosciuto come Nemucod.

Win32/TrojanDownloader.Nemucod è un pericoloso virus il cui codice viene inserito generalmente all’interno di una pagina HTML, verso la quale il browser viene reindirizzato riuscendo quindi a infettare i dispositivi.

Nemucod a novembre ha registrato la più alta diffusione, rilevato nell’11.23% delle infezioni, e riuscendo, a dicembre, a raggiungere un picco pari al 54%.

Al secondo posto si piazza JS/TrojanDownloader.Iframe, rilevato nel 2.09% delle infezioni e che ha un funzionamento simile a quello di Nemucod, indirizzando i browser web verso pagine HTML infettate da una serie di codici malevoli.

Il terzo posto, invece, è occupato da JS/TrojanDownloader.Agent.ODR, legato direttamente a Criptolocker, il pericoloso ransomware che blocca i dati del PC chiedendo ai proprietari il pagamento di un riscatto per potervi accedere nuovamente. In questo caso è stato rilevato nell’1.69% delle infezioni in Italia.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: