E’ il giorno di PlayStation VR, la realtà virtuale secondo Sony disponibile al prezzo di €399

playstation-vr-disponibile

In un mondo sempre più rivolto alle opportunità offerte dalla realtà virtuale, con visori di ogni genere che approdano costantemente sul mercato realizzati da importanti colossi della tecnologia, anche Sony ha deciso di entrare in un settore che certamente promette grandi cose sotto il profilo dell’intrattenimento, assicurando esperienze molto più realistiche e coinvolgenti di quanto visto fino ad oggi, e dopo qualche anno di lavorazione gli sforzi del colosso giapponese si sono tradotti nella presentazione di PlayStation VR.

Conosciuto per diverso tempo con il nome in codice Project Morpheus, PlayStation VR è un visore per la realtà virtuale che necessita della console PlayStation 4 per poter funzionare, mettendo la realtà virtuale nelle mani dei videogiocatori ad un prezzo nettamente inferiore ad altri prodotti del genere come Oculus Rift e HTC Vive. E oggi, dopo molta attesa, ecco che PlayStation VR approda finalmente nei negozi al prezzo di €399.

PlayStation VR, lo abbiamo detto, è la realtà virtuale secondo Sony, è composto da un display OLED da 5.7 pollici, offre un angolo di visione di 100 gradi (con risoluzione 1920xRGBx1080), presenta porte USB e HDMI ed è dotato di sensori come giroscopio e accelerometro indispensabili per rilevare i movimenti della testa dei videogiocatori replicandoli all’interno della realtà virtuale. L’obiettivo di Sony è quello di dimostrare al pubblico le enormi potenzialità della realtà virtuale applicata al mondo dell’intrattenimento videoludico, immergendo le persone all’interno di mondi virtuali permettendo di vivere l’esperienza in prima persona, muovendosi all’interno del gioco e interagendo con i movimenti delle mani o con il controller DualShock 4 o PlayStation Move, a seconda delle esigenze.

Il prezzo, come già spiegato, è fissato a €399, equivalente al costo della console PS4, ma per godere dell’esperienza completa offerta dal visore è utile acquistare anche una PlayStation Camera. A tal proposito viene reso disponibile un bundle, contenente visore e PS Camera al prezzo di €449. In ogni caso si tratta di un costo che può essere giustificato dal fatto che si tratta di una tecnologia ancora piuttosto giovane, e ancora più interessante può esserlo se si pensa che il visore risulta certamente meno potente ma anche più conveniente di altri competitor citati in precedenza.

Per quanto riguarda i giochi compatibili con PlayStation VR e disponibili al lancio, è evidente come Sony abbia deciso di non lasciare nulla al caso, offrendo una line-up composta da circa 30 giochi, tra cui spiccano produzioni del calibro di DriveClub VR, Batman: Arkham VR, il supporto a Rise of the Tomb Raider, Until Dawn: Rush of Blood, BattleZone e molti altri, ma non mancheranno ben 8 interessanti demo comprese all’interno del pacchetto d’acquisto.

Con PlayStation VR disponibile da oggi sul mercato, adesso tutto sta nel capire in che modo verrà accolto dal pubblico.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: