Corrente: il nuovo servizio di car sharing elettrico debutta a Bologna

Gli ultimi dati resi noti dal rapporto ANIASA (Associazione di Confindustria per i servizi di mobilità) ha evidenziato una crescita importante delle piattaforme di sharing mobility anche in Italia, con un numero crescente di utenti e di realtà che offrono servizi di mobilità condivisa nelle principali città del nostro paese.

In effetti le piattaforme già esistenti continuano ad espandersi in nuove città, e al tempo stesso assistiamo al lancio di nuovi servizi destinati a semplificare gli spostamenti, soprattutto nelle grandi città. Alla lista si aggiunge un nuovo competitor che andrà incontro non solo agli utenti, ma anche all’ambiente. Parliamo di “Corrente“, il nuovo servizio di car sharing completamente elettrico pronto al debutto nella città di Bologna.

Corrente è gestita dal consorzio Omnibus, composto da TPER (Trasporto Pubblico Emilia Romagna) insieme alle società di noleggio SACA e COSEPURI, con la collaborazione del Gruppo Renault. Il produttore francese ha messo a disposizione la sua Renault Zoe, per offrire ai clienti l’accesso ad una piattaforma di car sharing sostenibile basata sulle auto elettriche. Entro il 2019 saranno in totale 240 le Renault Zoe disponibili nella città di Bologna.

Oltre a ridurre le emissioni inquinanti grazie ai motori elettrici, Corrente offrirà ai suoi utenti la possibilità di muoversi nelle zone a traffico limitato e nelle corsie preferenziali destinate al trasporto pubblico, ma anche di parcheggiare gratuitamente nei parcheggi con strisce blu e bianche.

Per utilizzare Corrente, è necessario registrarsi attraverso il sito o l’app disponibile per Android e iOS. A quel punto si può controllare la disponibilità della vettura più vicina ed effettuare la prenotazione, pagando con carta di credito. Quando prenotata, l’auto deve essere raggiunta entro 15 minuti, e finito il noleggio può essere lasciata in un qualsiasi parcheggio, ma solo all’interno dell’area operativa di 45 chilometri quadrati.

Corrente potrà essere usato a partire dal 27 ottobre nella città di Bologna, con un costo di noleggio che fino al 31 dicembre 2018 sarà di €0,20 al minuto. Dal 2019 la tariffa salirà a €0,25 al minuto fino ad un massimo di €10 l’ora e €30 per l’intera giornata. L’autonomia delle auto elettriche della flotta sarà di circa 300Km, ma un team dedicato avrà il compito di controllare e provvedere alla ricarica quando necessario.

Share

Commenti

commenti