Consegne con i droni sempre più vicine. Primo spot per Amazon Prime Air

Amazon_Prime_air

Negli ultimi anni il mercato e l’interesse nei confronti dei droni, o aeromobili a pilotaggio remoto, è cresciuto in maniera consistente, con un numero sempre maggiore di prodotti del genere utilizzati nei settori più diversi, dalle riprese televisive alla sicurezza.

Il colosso dello shopping online Amazon è tra i primi colossi dell’hi-tech ad aver annunciato un progetto cheha come obiettivo quello di sfruttare i droni per la consegna di prodotti. Ed è proprio il progetto Prime Air ad essere protagonista di un primo e interessante spot che oltre a pubblicizzare l’iniziativa, offre uno sguardo al suo funzionamento.

Amazon Prime Air, e quindi le consegne con l’uso di droni, sono sempre più vicine alla realtà,
in attesa che la società riesca ad ottenere le necessarie autorizzazioni che le consentiranno di renderlo
un servizio fruibile dai clienti.

Nel frattempo il primo spot commerciale dedicato ad Amazon Prime Air vede protagonista Jeremy Clarkson, ex conduttore del programma Top Gear della BBC e di recente assunto da Amazon.

Nel filmato viene mostrato il funzionamento della consegna di pacchi, che non superano il peso di 2.3Kg, attraverso uno speciale drone che consente di ricevere l’ordine a domicilio nell’arco di mezz’ora.

Amazon ha confermato che, al momento, sono in fase di test diversi modelli di drone, in grado di volare
ad un’altitudine inferiore ai 122 metri, che in futuro renderanno le consegne ancora più veloci per i clienti.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: