Apple presenta la nuova generazione di melafonini. Sono iPhone Xs, Xs Max e Xr

E’ da oltre 10 anni a questa parte che il mese di settembre, per gli appassionati di tecnologia e non solo, rappresenta il periodo in cui la celebre Apple apre il sipario sulla nuova generazione di iPhone, considerato il prodotto di maggior successo dell’azienda di Cupertino che continua a trainare il fatturato della società. Ogni presentazione è anticipata da mesi di indiscrezioni che forniscono dettagli sull’aspetto e le caratteristiche dei nuovi dispositivi.

E anche quest’anno è andata nello stesso modo. Come anticipato nelle settimane scorse, ieri 12 settembre Apple ha scelto lo Steve Jobs Theater all’interno del campus Apple Park di Cupertino per annunciare la nuova generazione di melafonini in arrivo a breve sul mercato. I nuovi prodotti vengono descritti dall’azienda come i più potenti di sempre, riprendono il design introdotto con l’iPhone X dello scorso anno e, come previsto dalle indiscrezioni, sono tre modelli diversi. Si tratta di iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone Xr.

I nuovi iPhone Xs e Xs Max rappresentano i modelli di punta del colosso di Cupertino. Il design è lo stesso visto nell’iPhone X dell’anno scorso. Cornici ridotte al minimo, notch che racchiude il sensore FaceID per sbloccare il dispositivo con il riconoscimento del volto e la fotocamera da 7MP.  In entrambi i modelli troviamo un display OLED ma cambiano dimensioni e risoluzione. iPhone Xs ha un pannello OLED da 5.8 pollici con risoluzione 2436×1125 pixels mentre la versione Max ha una diagonale da 6.5 pollici con risoluzione 2688×1242 pixels. I due dispositivi supportano la tecnologia HDR 10 e Dolby Vision per offrire agli utenti una esperienza visiva di qualità, permettendo di godere dell’intrattenimento offerto ad esempio da video e giochi. Rinnovato anche il comparto audio grazie al sistema Wider Stereo Sound con quattro altoparlanti.

Torna anche in questi modelli la tecnologia 3D Touch, la tecnologia di riconoscimento della pressione sul display che offre diverse funzioni a seconda del livello di pressione.

Il cuore dei nuovi iPhone Xs e Xs Max è rappresentato dal nuovo processore A12 Bionic. Si tratta di un chip a 6 core realizzato con processo produttivo a 7 nanometri che assicura prestazioni migliorate del 15% insieme ad una GPU con prestazioni migliori del 50%.

Integrato nei nuovi iPhone anche un rinnovato Neural Engine, per la gestione dell’intelligenza artificiale con l’obiettivo di ottimizzare le funzioni di machine learning dei dispositivi applicandole a diversi settori, dalla realtà aumentata alla fotografia, in modo da ottenere sempre il massimo durante l’uso.

Il comparto fotografico non è da meno. I due nuovi modelli di punta possono contare su di una dual-camera posteriore con due sensori da 12MP e un processore di immagine che permetterà di scattare foto di qualità in qualsiasi condizione. Si passa dallo stabilizzatore ottico alla possibilità di modificare la profondità delle immagini alla funzione Smart HDR per migliorare la resa dei colori.

In ultimo viene confermata una batteria che offre una maggiore autonomia rispetto alla generazione precedente, la connettività LTE Gigabit e la tecnologia Dual-SIM. Quest’ultima offrirà la possibilità di inserire due sim solo in Cina, mentre nel resto del mondo (Italia compresa) sarà integrata una eSIM e una SIM fisica. Presente, infine, iOS 12, la nuova versione del sistema operativo mobile made in Cupertino.

Novità assoluta di quest’anno si rivela il terzo melafonino presentato da Apple. Si tratta di iPhone Xr, un terminale pensato per avvicinarsi ad un’altra fetta di pubblico, grazie ad un prezzo inferiore rispetto ai modelli di punta, ma dotato comunque di specifiche di tutto rispetto.

Innanzitutto il pannello OLED viene sostituito da un display LCD definito Liquid Retina, con diagonale da 6.1 pollici e risoluzione 1792×828 pixels. Manca la tecnologia 3D Touch ma è presente il FaceID. Anche in questo caso all’interno troviamo il processore A12 Bionic che offre prestazioni elevate.

Riguardo alle altre differenze rispetto ai modelli di punta, è necessario annoverare la scocca in alluminio (rispetto al vetro usato in iPhone Xs e Xs Max) e il comparto fotografico, qui rappresentato da una singola fotocamera posteriore con sensore da 12MP.

Andiamo adesso al capitolo prezzo e disponibilità. iPhone Xs e Xs Max saranno prenotabili dal 14 settembre con disponibilità dal 21 settembre. I tagli di memoria sono 64GB, 128GB e 512GB . La versione base di iPhone Xs partirà da €1189, mentre per iPhone Xs Max si partirà da €1289. iPhone Xr, invece, potrà essere prenotato dal 19 ottobre con memoria da 64GB, 128GB o 256GB e prezzo di partenza fissato a €889.

Share

Commenti

commenti