Apple apre il sipario su iPad Pro da 9.7 pollici e iPhone SE

iPad_Pro_9.7_pollici

E’ da diversi mesi a questa parte, prima ancora della fine del 2015, che si parla con insistenza della possibilità di veder debuttare sul mercato, per mano di Apple, nuovi modelli di iPhone e iPad, in anticipo rispetto alla consueta conferenza ufficiale che nel mese di settembre dovrebbe portare alla presentazione del nuovo iPhone 7, già protagonista di numerose indiscrezioni negli ultimi mesi.

Nel frattempo, tuttavia, il colosso di Cupertino ha anticipato nei giorni scorsi che il 21 marzo avrebbe organizzato un nuovo keynote, e come anticipato, nella serata di ieri Apple ha aperto il sipario su nuovi prodotti, con particolare attenzione sui nuovi iPhone SE e sull’iPad Pro da 9.7 pollici.

A tal proposito, come è avvenuto già in passato, è stato possibile scoprire come le sorprese vere e proprie dall’evento Apple non ci siano state, considerando che tutte le informazioni diffuse da Apple in merito ai nuovi dispositivi presentati ieri, erano già stati anticipati dalle decine di indiscrezioni trapelate negli ultimi mesi, permettendo di conoscere con largo anticipo questi nuovi terminali.

Partiamo da iPhone SE, che è stato descritto dalla stessa Apple come lo smartphone con display da 4 pollici più potente mai creato dalla società.

iPhone_SE
iPhone SE, infatti, si presenta con un design simile a quello di iPhone 5S, ma al tempo stesso integra alcune caratteristiche integrate nell’iPhone 6S, come il processore A9, la fotocamera principale iSight da 12MP, la possibilità di girare video con risoluzione 4K e il supporto a Live Photos e lettore di impronte digitali Touch ID. Confermato anche il supporto a Wi-fi, connettività LTE e servizio di pagamento Apple Pay.

iPhone SE sarà acquistabile anche in Italia, nel mese di aprile, nelle varianti di colore oro, grigio, argento e rosa nella variante 16GB e 64GB di memoria interna, con prezzi a partire da $399 (che in Italia diventeranno €509).

Il secondo prodotto, altrettanto atteso, su cui la società si è concentrata è iPad Pro, ma in questo caso non si tratta del modello da 12.9 pollici, ma di una versione più ridotta, altrettanto performante, con display da 9.7 pollici, ancora più sottile con soli 6.1mm di spessore, processore A9X, fotocamera iSight da 12MP, fotocamera frontale FaceTime HD da 5MP, con uno schermo il 25% più luminoso e in grado di creare un riflesso inferiore del 40%. Confermati anche accessori come Apple Pencil e Smart Keyboard più compatta per migliorare l’esperienza degli utenti.

La disponibilità è prevista, in Italia, a partire dal mese di aprile 2016 con prezzo a partire da €689.

Nel corso dello stesso evento, Apple ha presentato anche CareKit, piattaforme dedicata agli sviluppatori che fornirà strumenti ancora più avanzati per creare applicazioni in grado di controllare la salute e il benessere degli utenti, ma anche Liam, un robot che dimostra l’attenzione di Apple verso l’ambiente. Si tratta di uno speciale braccio meccanico in grado di prelevare e riutilizzare le parti dei vecchi iPhone con grande attenzione, quindi, al riciclo dei materiali elettronici.

In ultimo, da parte di Tim Cook, non è mancato il riferimento allo scontro con l’FBI. Il CEO di Apple ha ribadito che sono oggi oltre 1 miliardo i dispositivi dell’azienda utilizzati in tutto il mondo, per sottolineare l’importanza del ruolo svolto dalla società a livello globale, con l’intento di ribadire la necessità di proteggere la privacy degli utenti mettendo dei limiti all’ingerenza dei governi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: