App Store festeggia 10 anni. Ecco le app più scaricate di sempre

Sono trascorsi molti anni da quando le applicazioni sono entrate a far parte delle nostre vite, e da allora l’importanza di questo strumento è cresciuta a dismisura dando vita ad un mercato che genera miliardi ogni anno e che consente a milioni di sviluppatori nel mondo di dare vita a prodotti sempre nuovi che aggiungono ogni genere di funzionalità ai nostri smartphone. Una delle prime aziende a dare inizio a questa rivoluzione è stata Apple.

Era il 10 luglio 2008 quando Apple ha ufficialmente lanciato App Store, il suo negozio digitale interamente dedicato ai contenuti digitali composto, inizialmente da appena 500 app. Ma in pochi avrebbero potuto immaginare che nell’arco di una decade, l’App Store sarebbe diventato quello che è oggi, uno store digitale visitato da centinaia di milioni di persone da ogni parte del mondo che scaricano le proprie app preferite e contribuiscono a mantenere vivo un mercato che occupa milioni di persone e offre l’accesso ad esperienze di qualità.

E’ proprio in questi giorni che Apple ha deciso di celebrare questo importante anniversario, ricordando alcuni dei numeri che dimostrano l’enorme successo dell’App Store. Da quando il negozio digitale di Apple ha fatto il suo debutto contribuendo a rivoluzionare il modo in cui i software vengono distribuiti agli utenti, sono 500 milioni gli utenti che ogni settimana accedono all’App Store, con un totale di 170 miliardi di download registrati (solo in Italia sono 2.9 miliardi, con una preferenza per le app gratuite) e una spesa complessiva che ha superato i 130 miliardi di dollari. La comunità di sviluppatori ha ormai raggiunto i 20 milioni nel mondo, e in totale sono circa 100 miliardi di dollari che Apple ha destinato ai developer attraverso gli introiti generati dall’acquisto di app e dalla pubblicità.

Apple ha svelato anche quelle che si confermano le app più scaricate nella storia dell’App Store. Al primo e secondo posto troviamo Facebook e Facebook Messenger. La prima è l’app ufficiale dell’omonimo social network, e la seconda l’app di messaggistica lanciata dalla compagnia di Zuckerberg. Segue YouTube e in successione Instagram, WhatsApp e Google Maps. Nella top 10 rientrano anche Snapchat e Skype e chiudono WeChat e QQ le due app create dalla cinese Tencent.

 Interessante anche la classifica delle app che hanno generato gli introiti maggiori su App Store tra download registrati e servizi offerti. Al primo posto domina Netflix, seguita da Spotify, Pandora Radio, Tencent Video, Tinder e LINE.

Differente, invece, la situazione per quanto riguarda le aziende che in questi dieci anni di App Store hanno generato i guadagni maggiori. In questo caso il posto più alto del podio spetta alla cinese Tencent seguita da InterActiveGroup e dalla giapponese LINE.

Da non sottovalutare anche il settore gaming, che comprende non solo giochi, ma anche app dedicate all’intrattenimento. Il podio, in questo caso, è composto da Clash of Clans, Candy Crush e Pandora, ma nella top ten sono presenti anche Clash Royale, Angry Birds, Pokemon GO e Spotify.

Dati che, insieme, confermano ulteriormente la popolarità dell’App Store nel mondo, e lasciano presagire un futuro ancora più roseo per i servizi digitali del colosso di Cupertino.

Share

Commenti

commenti