Amazon al lavoro sul servizio di consegna in stile Uber

Amazon_spedizioni

Amazon è considerato il più conosciuto e utilizzato colosso per lo shopping online, presente in decine di paesi in tutto il mondo, e proprio per questo non stupisce che da tempo la società stia testando una serie di servizi di consegna innovativi in grado di ridurre i tempi di consegna dei prodotti ai clienti.

L’ultima novità, riportata da una serie di indiscrezioni diffuse dal Wall Street Journal dovrebbe chiamarsi On My Way, per offrire attraverso un’applicazione mobile la possibilità ai cittadini di improvvisarsi corrieri per la consegna dei prodotti.

Stando alle rivelazioni del WSJ, il nuovo servizio in lavorazone presso Amazon potrebbe utilizzare uno stile simile a quello di Uber per le auto, permettendo a qualsiasi cittadino di ritirare da appositi magazzini di logistica i pacchi per consegnarli ai destinatari. Questo dovrebbe dare accesso a un piccolo compenso per ogni consegna effettuata o un buono sconto da utilizzare sul portale online.

E’ innegabile che, in caso di conferma, un servizio del genere potrebbe consentire ad Amazon di ridurre in maniera consistente i costi affrontati per gli accordi con le società di consegna, affidandosi direttamente a persone comuni per la consegna dei prodotti.

Ma è anche vero che, per il momento, Amazon non ha commentato la notizia e quindi nessuna conferma  disponibile.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: