5 miliardi di persone connesse ad internet entro il 2020

Fabio Vaccarono Google

L’accesso ad internet, solo negli ultimi anni, è cresciuto notevolmente, con un maggiore numero di persone che accede alla rete da PC e dispositivi mobili, ma sono ancora molte le persone che, secondo le stime, non hanno la possibilità di accedere al web (circa 4 miliardi).

La situazione, tuttavia, dovrebbe cambiare nei prossimi anni, tanto da portare un totale di 5 miliardi di persone connesse entro il 2020, un numero tutt’altro che assurdo se si considera la situazione attuale.

A dichiararlo è stato Fabio Vaccarono, Managing Director di Google Italia, nel corso di un incontro organizzato da Avio Aero a Roma.

Il manager di Google Italia sostiene che se attualmente sono 2.8 miliardi le persone connesse, entro il 2020 non è difficile immaginare che questo numero raddoppi, con almeno cinque o sei dispositivi per ogni persona e la maggior parte di questi mobile e indossabili.

Secondo Vaccarono, tuttavia, è necessaria una rivoluzione culturale che consenta all’Europa di tenere il passo con l’innovazione. Entro il 2020 almeno l’85% dei lavori richiederà competenze digitali ed è necessario che i paesi dell’Unione Europea raccolgano la sfida dell’innovazione per evitare che centinaia di migliaia di posti di lavoro non possano essere occupati a causa di una carenza di competenze digitali.

Share

Commenti

commenti