Serie A, il ciclone Atalanta colpisce il Frosinone: 4-0. Doppietta del Papu Gomez

La prima giornata del campionato di Serie A 2017-18 si chiude con un’Atalanta che travolge il neopromosso e rivoluzionato Frosinone per 4-0 nel primo “monday night” di questa stagione. A segno il “Papu” Gomez con una doppietta, il neo-acquisto Pasalic e l’olandese Hateboer. I bergamaschi sono in grande forma e danno segnali positivi in vista del playoff di Europa League di giovedì sera contro il Copenhagen.

Negli altri campi, ieri nel pomeriggio la Roma ha espugnato lo Stadio Grande Torino per 1-0 grazie a una rete all’89° minuto siglata da Edin Dzeko (con assist del neo-acquisto Kluivert), mentre in serata l’Inter cade al Mapei Stadium di Reggio Emilia contro il Sassuolo: fatale un rigore siglato da Berardi. La SPAL vince il derby emiliano contro il Bologna per 1-0 (decide l’ex atalantino Kurtic), mentre l’Empoli di Andreazzoli sconfigge per 2-0 il Cagliari celebrando il ritorno in massima serie davanti ai suoi tifosi nel migliore dei modi. Se, tra le neopromosse, il Frosinone perde e l’Empoli vince, il Parma pareggia per 2-2 contro la nuova Udinese di Velazquez. Marcatori emiliani sono Roberto Inglese, arrivato in prestito dal Napoli da pochi giorni, e l’ex capitano della Reggina Antonino Barillà, mentre i friulani rimontano da 2-0 a 2-2 con un rigore di De Paul e un gol da centravanti di un Fofana che centravanti non è.

 

Negli anticipi del sabato, la Juventus vince all’ultimo respiro al Bentegodi contro un Chievo che sorprende e gioca bene: decisivo il gol in zona Cesarini di Bernardeschi. Segnano anche Khedira e il cavallo di ritorno Bonucci, mentre Cristiano Ronaldo va a secco. Per il Chievo vanno in gol Stepinski e dal dischetto l’ex juventino (in bianconero ha vinto due scudetti) Emanuele Giaccherini. Invece la Lazio, prossimo avversario della Juve, perde in casa contro il Napoli per 2-1: ai biancocelesti non basterà il gran gol segnato dal capocannoniere della scorsa stagione (al pari dell’interista Icardi) Ciro Immobile, mentre a portare i partenopei alla vittoria sono Milik e Insigne. Rimandata al 19 settembre Sampdoria-Fiorentina, mentre Milan-Genoa slitta addirittura al 31 ottobre.

 

Share

Commenti

commenti