Lazio: la partita scacciacrisi è contro il Cagliari

La crisi aleggia stabilmente dalle parti di Formello. La sconfitta dell’Atleti Azzurri d’Italia contro l’Atalanta è solo l’ultima delle partite deludenti giocate dai biancocelesti. Quattro pareggi e una sconfitta nelle ultime cinque rappresentano un percorso quasi fallimentare per una squadra che ha l’ambizione di raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League. Tutti i meccanismi sembrano non funzionare e Inzaghi non si sta dimostrando in grado, fino al momento, di dare la scossa giusta e necessaria per rimettere sulla retta via i giocatori. Immobile e compagni hanno un disperato bisogno di tornare ad ottenere tre punti per non dover mettere tutto in discussione e vedere sfuggire un obiettivo che al momento resta possibile. Il Milan, quarto, non sta sfruttando il netto calo della Lazio e in campionato arranca. I due punti che separano le due compagini non forniscono un quadro completo.

La classifica potrà cambiare rapidamente e, se i biancocelesti non si rimetteranno subito in carreggiata, saranno molte le formazioni che tenteranno il sorpasso. Sono tre le partite a disposizione dei laziali per chiudere degnamente un anno che non ha portato gioie ai tifosi. Il 2018 rappresenta la mancata qualificazione Champions, dopo quel Lazio-Inter all’ultima giornata, e cancellarlo è impossibile. La crisi, invece, deve essere superata. La prossima gara, valevole per la 17^ giornata di Serie A, vede arrivare all’Olimpico di Roma un Cagliari degno di nota. La squadra di Maran, nelle ultime due partite, entrambe disputate in casa, ha messo i bastoni fra le ruote a due big del calcio professionistico. Alla Sardegna Arena, sia Napoli che Roma hanno faticato non poco per imporsi. I partenopei ci sono riusciti nei minuti finali, mentre contro il giallorossi è stata concretizzata una rimonta sensazionale. Nella sfida a distanza con il Milan, la Lazio non può non sfruttare il turno favorevole. Pur non sottovalutando il buon Cagliari, gli uomini di Inzaghi avranno un impegno più semplice rispetto ai rossoneri, che a San Siro ospiteranno la Fiorentina. Dietro i laziali, oltretutto, c’è la Roma a pari punti con l’Atalanta. Entrambe le compagini avranno impegni non semplici (i giallorossi in particolare andranno allo Juventus Stadium, mentre i nerazzurri andranno a Genova contro la formazione allenata da Prandelli), ma dovessero vincere potrebbero anche sorpassare la Lazio.

Vincere è imperativo per Simone Inzaghi e fallire vorrebbe dire mettere in discussione l’intero progetto. Negli ultimi 5 precedenti fra le due squadre, i biancocelesti si sono imposti per ben 3 volte. L’ultimo successo è del settembre 2017 con il risultato di 3-0, prima ancora fu 4-1 nel 2016 e 1-3 nel 2015. Le restanti due partite sono finite entrambe in parità: 2-2 nell’ultimo precedente del 2018 e 0-0 nel 2017. Per il Cagliari, contro la Lazio sarà la prima di tre scontri decisivi in ottica salvezza, visto le successive due sfide in casa contro il Genoa prima e in trasferta contro l’Udinese poi. Gli uomini di Maran non potranno permettersi di perdere punti facilmente e per questo motivo serve una prova senza sbavature per Inzaghi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: