Il Milan torna al successo, battuto il Sassuolo in Coppa Italia

milanNegli ottavi di finale di Coppa Italia, il Milan conquista la prima vittoria del 2015, battendo il Sassuolo due a uno al Meazza. I rossoneri, reduci dalla brutta sconfitta proprio contro gli emiliani e dal deludente pareggio in casa del Torino, accedono così ai quarti di finale. Decidono l’incontro i gol di Pazzini e De Jong; la rete del momentaneo pareggio degli ospiti porta la firma di Sansone, su calcio di rigore.

Dopo un avvio di partita privo di emozioni, la prima occasione da gol la creano i padroni di casa al 25’ del primo tempo, quando Cerci, appena rientrato in Italia dopo la breve esperienza spagnola con la maglia dell’Atletico Madrid, impegna il portiere avversario Pomini. Al 38’ la squadra di Inzaghi trova la rete del vantaggio: su cross di Cerci, Pazzini insacca il gol dell’uno a zero con un destro al volo. Pochi minuti dopo il Milan sfiora il raddoppio con Cerci, che colpisce il palo alla sinistra di Pomini.

La ripresa si apre con un’occasione per la squadra di casa: Pazzini, servito da Abate, colpisce di testa da buona posizione, ma trova l’ottima risposta dell’estremo difensore del Sassuolo. Al 19’ la squadra allenata da Di Francesco pareggia: l’arbitro Tommasi decreta un calcio di rigore per un fallo in area di Zapata su Pavoletti; dal dischetto Sansone sigla la rete dell’uno a uno. Il Milan riesce a realizzare il gol che vale la qualificazione al 41’: Poli colpisce la traversa da distanza ravvicinata e sulla respinta del legno De Jong, di destro, trafigge Pomini.

Con il due a uno sul Sassuolo, gli uomini di Inzaghi accedono ai quarti di finale di Coppa Italia (che si giocheranno il 4 febbraio), dove affronteranno la vincente della sfida tra Torino e Lazio, in programma domani sera. Sempre domani si affronteranno Parma e Cagliari al Tardini, mentre giovedì scenderà in campo la Juventus, che ospiterà il Verona. La settimana prossima, invece, si disputeranno Roma-Empoli, Fiorentina-Atalanta, Inter-Sampdoria e Napoli-Udinese.

Al termine della partita il tecnico rossonero Inzaghi si è detto “molto contento” e ha incitato la sua squadra a “continuare su questa strada”. “Il rigore poteva abbattere chiunque, c’è stata una buona reazione, questi ragazzi hanno un grande carattere – ha dichiarato Inzaghi – Sta a me cercare di farli giocare bene”. Soddisfatto, nonostante la sconfitta, anche l’allenatore del Sassuolo Di Francesco: “sono contento della prestazione e dei miei giocatori, oggi ho fatto giocare anche alcuni ragazzi che avevo impiegato di meno”.

Andrea Pranovi

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: