Calcio, l’Inter travolge la Lazio all’Olimpico per 3-0 con Icardi sugli scudi. Nerazzurri e Napoli secondi a pari punti e a 6 lunghezze dalla Juve

La decima giornata di Serie A termina con la schiacciante vittoria dell’Inter sulla Lazio sotto il diluvio dell’Olimpico. Trascinano i nerazzurri un Icardi in forma strepitosa, autore di una doppietta, e Marcelo Brozovic, che firma invece il gol nerazzurro. I ragazzi di Spalletti ottengono la sesta vittoria di fila e sono ora secondi a pari punti con il Napoli che nel posticipo di ieri sera pareggia al 90° minuto (Mertens risponde ad El Shaarawy) contro la Roma di Di Francesco, quinta a quota quindici punti insieme a un gruppetto composto anche da Milan (con una partita in meno che recupererà mercoledì sera contro il Genoa), Sassuolo, Fiorentina e Sampdoria e a tre punti dalla Lazio quarta. Sempre rimanendo nel gruppo di cinque squadre al quinto posto, due di queste si sono scontrate tra loro ieri con il Milan che ha la meglio sulla Samp (a segno Cutrone, Higuain e Suso). Pareggi invece per il Sassuolo, che porta a casa un punto nel derby casalingo contro il Bologna per 2-2 (Marlon e Boateng su rigore per i neroverdi, Palacio e Mbaye per i rossoblù), e per la Fiorentina che fa 1-1 a Torino contro i granata (vantaggio viola con Benassi, pareggio del Toro su autorete del portiere avversario Lafont) in uno dei due anticipi del sabato.

Nell’anticipo delle 18 del sabato la Juventus ha invece vinto (seppur soffrendo) per 2-1 al Castellani di Empoli, distaccando di sei lunghezze il duo al secondo posto. Empoli in vantaggio nel primo tempo con Caputo, mentre la reazione bianconera arriva nel secondo tempo con una doppietta di Cristiano Ronaldo (molto discusso l’episodio che ha portato al rigore decisivo per il pareggio juventino, primo dei due gol firmati Ronaldo in partita). Sabato si è disputata anche Atalanta-Parma, terminata con un sonoro 3-0 per i bergamaschi: tutte e tre le reti sono arrivate nel secondo tempo e due di queste sono state segnate da difensori (Mancini e Palomino). Il gol del vantaggio della Dea è invece un’autorete del parmense Gagliolo. Infine, negli altri campi, l’Udinese pareggia al Ferraris contro il Genoa per 2-2 (vantaggio genoano con Romulo su rigore, poi tre gol in cinque minuti, nell’ordine il pareggio di Lasagna, il nuovo vantaggio di Piatek e compagni con Romero e il 2-2 friulano firmato De Paul), il Chievo di Ventura perde ancora una volta sprofondando sempre più in ultima posizione contro il Cagliari per 2-1 mentre il Frosinone centra la sua prima vittoria in questo campionato di Serie A su un campo difficile come quello della SPAL per 3-0.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: