Calcio, il Napoli travolge per 5-1 l’Empoli. Mertens MVP dell’incontro e autore di una tripletta

Napoli a forza 5. I partenopei travolgono l’Empoli al San Paolo vincendo per 5-1: mattatore della gara è ancora una volta Dries Mertens, autore di una tripletta. Il belga è ora a 7 reti segnate in 11 reti di campionato, eguagliando il compagno di squadra Lorenzo Insigne (anche lui a segno questa sera) e lo juventino Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori (nella quale in testa c’è ancora il polacco Piatek). A segno, per il Napoli, anche il polacco Arek Milik. Il gol della bandiera empolese è del bomber Francesco Caputo, con i suoi 5 gol a sorpresa nella top 10 dei marcatori di questo campionato di Serie A. I partenopei sono al momento secondi in classifica a quota 25 punti, tre in meno rispetto alla capolista Juventus e tre in più rispetto all’Inter terza. E il tutto in attesa delle risposte dei due club in questione: domani alle ore 15 l’Inter ospiterà il Genoa, che a San Siro è già caduto due giorni fa per 2-1 contro il Milan, mentre alle ore 20:30 allo Juventus Stadium arriverà il Cagliari. Completa il quadro calcistico di domani, alle ore 18:oo, la sfida del Franchi tra Fiorentina e Roma.

La giornata di domenica invece, come abbiamo già scritto nel seguente articolo, si aprirà alle 12:30 con Lazio-SPAL, sfida tra due squadre intenzionate a riscattarsi dopo delle pesanti sconfitte (la Lazio contro l’Inter, la SPAL contro il Frosinone). A seguire, alle ore 15 andranno in scena tre match: Sampdoria-Torino, sfida che farà da incrocio per diversi importanti ex (su tutti il tecnico del Torino Walter Mazzarri, che ha allenato i blucerchiati per due stagioni di cui una culminata con una finale di Coppa Italia persa, e il capitano della Samp Quagliarella, che è cresciuto nelle giovanili dei granata), la sfida tra neopromosse Parma-Frosinone (con gli emiliani che, a differenza dei ciociari penultimi in classifica, stanno mostrando di essere, seppur tra alti e bassi, avversario tosto per diversi club – anche big, citofonare Inter – di questa Serie A) e un Chievo che non ha ancora scontato il punto di penalizzazione e mantiene l’ultima posizione in classifica contro il Sassuolo, in calo ma pur sempre una delle rivelazioni di inizio campionato. Chiudono la giornata, alle 18:00, Bologna-Atalanta e, alle 20:30, Udinese-Milan.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: