Calcio, Conte favorito per la sostituzione di Zidane sulla panchina del Real Madrid

Secondo il Daily Mail, noto tabloid britannico, il favorito per la sostituzione di Zinedine Zidane sulla panchina del Real Madrid è l’ex Juventus e Nazionale italiana Antonio Conte, in partenza dal Chelsea, club in cui da allenatore ha vinto la Premier League inglese nel 2016-17. Conte sarebbe diventato la prima scelta del presidente madrileno Perez dopo il rifiuto di altri due tecnici provenienti dal massimo campionato inglese, ossia Jurgen Klopp, l’uomo che ha riportato il Liverpool in finale di Champions League (persa quasi due settimane fa proprio contro il Real di Zidane) dopo undici anni, e Mauricio Pochettino, da tre anni di fila sul podio della Premier con il Tottenham (non accadeva nella storia degli Spurs dagli anni ‘60), distintosi per aver lanciato diversi talenti ormai diventati certezze grazie a lui (su tutti Harry Kane e Dele Alli) e che, sempre sulla panchina degli Spurs, ha vinto un girone di Champions nell’ultima edizione della “coppa dalle grandi orecchie” proprio ai danni di un Real qualificatosi agli ottavi da secondo. Alternativa a Conte, anche se nelle ultime ore l’ipotesi si fa più realistica, sarebbe una promozione a tecnico della prima squadra per Guti, ex bandiera delle merengues e ad oggi allenatore delle giovanili, causa una dichiarazione da parte del presidente del Murcia, club che milita nella terza serie spagnola: “Abbiamo contattato Guti ma ha detto no perché allenerà il Real Madrid”. Non convincono invece le altre soluzioni interne come Michel e Laudrup, altre colonne del Real anni ’80 e ’90.

Conte è in rotta con il Chelsea per divergenze con il presidente Roman Abramovich in quanto convinto di non avere potere decisionale sul mercato. Il patron russo starebbe già pensando di sostituirlo con un altro grande nome: i nomi più caldi sono quelli di un altro italiano, ossia Maurizio Sarri, artefice di due secondi posti e un terzo posto con il Napoli e sul taccuino di diversi club europei per il suo modo di far giocare le squadre, considerato da molti addetti ai lavori “il miglior calcio d’Europa”, Laurent Blanc, vincitore di tre campionati francesi di fila al PSG tra 2014 e 2016, e l’ex Roma e Barcellona Luis Enrique, che in blaugrana nella stagione 2014-15 centrò l’obiettivo triplete dopo quattro anni di “digiuno”.

 

Share

Commenti

commenti