Calcio, Champions League: per Napoli e Inter la qualificazione si decide all’ultima giornata

Il calcio italiano ha chiuso la sua quinta giornata della fase a gironi di Champions League esattamente come la aveva aperta ieri: una vittoria e una sconfitta all’attivo. Vince il Napoli rifilando un 3-1 alla Stella Rossa che ora è definitivamente fuori dalla Champions League in attesa di giocarsi un posto in Europa League. A segno il capitano partenopeo Hamsik e, per due volte, Dries Mertens. Napoli primo nel Girone C a quota nove punti, ma la qualificazione agli ottavi non è ancora matematica: la vittoria del Paris Saint-Germain per 2-1 sul Liverpool rimanda il discorso all’11 Dicembre, quando ad Anfield Road i Reds (terzi nel girone) ospiteranno gli azzurri in uno scontro diretto per il passaggio agli ottavi. Tutto dipenderà anche dal risultato dell’altra sfida in scena alla sesta giornata, quella tra il PSG e la Stella Rossa. Chi invece tra le italiane esce da questa quinta giornata di Champions con una sconfitta è l’Inter, che cade al White Hart Lane di Londra contro il Tottenham: decisiva la rete all’80° minuto del danese Eriksen. Spurs e nerazzurri ora sono a pari punti, con i primi avvantaggiati dalla differenza reti, e tra due settimane si scoprirà quale dei due club accederà agli ottavi di Champions e chi invece retrocederà in Europa League. Favorita dal calendario è l’Inter, che ospiterà il PSV già eliminato da tutte le coppe europee (per ora ha un solo punto all’attivo nel suo girone), mentre il Tottenham sarà impegnato nella difficile trasferta del Camp Nou contro il Barcellona, già matematicamente agli ottavi e vincitore del girone. Un Barcellona che continua a vincere espugnando la Philips Arena di Eindhoven per 2-1.

Matematicamente agli ottavi anche Atletico Madrid e Borussia Dortmund in un girone che, tolta la lotta al primo posto tra spagnoli e tedeschi, ha già dato i suoi verdetti: retrocede in Europa League il Club Brugge, che a sorpresa ferma il Borussia per 0-0 al Signal Iduna Park, mentre è clamorosamente fuori dall’Europa il Monaco, che intanto esce sconfitto dalla trasferta dell’Olimpico di Madrid per 2-0. A segno per i Colchoneros il solito Griezmann e Koke, decisivi nel primo tempo. Vince il Girone D il Porto nello scontro al primato contro lo Schalke 04 (3-1 il risultato finale), che si qualifica anch’esso ma da secondo. Infine, prima vittoria in questa Champions dopo quattro sconfitte consecutive per il Lokomotiv Mosca (2-0 al Galatasaray) che riapre la lotta al terzo posto con in palio l’ingresso in Europa League. E proprio domani è giorno di quinta giornata della fase a gironi dell’EL: alle 18:55 il Milan ospita il fanalino di coda Dudelange per portare a casa tre punti importanti in ottica passaggio del turno, con in concomitanza lo scontro tra le altre due squadre in lotta Betis e Olympiakos, mentre in serata la Lazio già avanti va a Cipro per affrontare l’Apollon Limassol, matematicamente estromessa dalla coppa come il Marsiglia di Rudi Garcia.

 

Share

Commenti

commenti