Coppa del Mondo, una doppietta di Kane regala la vittoria all’Inghilterra. Vincono anche Belgio e Svezia

 

Dopo la clamorosa vittoria della Nazionale messicana contro la Germania, una delle grandi favorite della vigilia, oggi si è completata la prima giornata del Girone F di questa edizione 2018 del Mondiale con la vittoria della Svezia contro la Corea del Sud. Decide l’ex difensore centrale del Genoa Andreas Granqvist, capitano della Nazionale scandinava e dei russi del Krasnodar (ma che dopo il Mondiale firmerà ufficialmente con l’Helsingborgs, squadra nella quale è calcisticamente cresciuto, si tratterà dunque di un ritorno per lui), su rigore. Svezia e Messico si trovano a pari merito a 3 punti, seguono Germania e Corea del Sud a 0 punti.

 

 

Alle 17 si è invece disputata la prima delle due partite valide per la prima giornata del Girone G, con il Belgio che sconfigge il modesto Panama per 3-0. A segno il centravanti del Napoli Dries Mertens con uno spettacolare pallonetto che si candida già da subito ad aggiudicarsi la palma di miglior gol di questo Mondiale e, con una doppietta, il bomber del Manchester United Romelu Lukaku. Alla squadra di Martinez risponde l’altra testa di serie del girone, ossia l’Inghilterra di Southgate, con una vittoria all’ultimo respiro (2-1) contro la Tunisia: decide una doppietta dell’ “Uragano” Harry Kane (il gol vittoria è arrivato al 91’ minuto), centravanti del Tottenham e giocatore nel suo ruolo ad aver segnato più reti nella scorsa stagione di Premier League, secondo in classifica cannonieri dopo Mohamed Salah del Liverpool che è invece un esterno d’attacco. Il momentaneo pareggio dei tunisini è stato siglato dal 26enne centrocampista Sassi dal dischetto.

 

Domani si giocherà invece la prima giornata dell’ultimo girone mancante, il Girone H: alle 14 andrà in scena alla Mordovia Arena di Saransk la sfida tra la Colombia e il Giappone, match che vede in campo diversi atleti che militano o hanno militato nel campionato italiano, tra cui lo juventino Cuadrado, l’ex bomber del Milan Carlos Bacca o l’ex interista Yuto Nagatomo. Alle 17 invece si affronteranno allo Spartak Stadium di Mosca la Polonia e il Senegal: interessante sarà il duello tra il centravanti del Bayern Monaco Robert Lewandowski (uno dei migliori interpreti al mondo se non il migliore nel ruolo) e il fortissimo centrale difensivo del Napoli Kalidou Koulibaly che avrà il compito di marcarlo. Chiuderà (alle ore 20) la giornata calcistica di domani la partita di apertura della seconda giornata della fase a gironi di questo mondiale: la Russia padrona di casa sfiderà allo Stadio San Pietroburgo l’Egitto del già citato Mohamed Salah, voglioso di riscatto dopo la sconfitta contro l’Uruguay di venerdì.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: