Yogurt: sano e dietetico quello naturale e greco. Bocciato quello Bio

Cene ipercaloriche, periodi di stress che ci portano a mangiare in modo smodato o solo la voglia di rimanere leggeri a pranzo. La soluzione spesso è una dieta ricca di yogurt come sostituto del pasto o spezza fame a metà giornata. Ma attenzione perché spesso la scelta di questo prodotto come alternativa a più calorici panini o piatti di pasta a go go, potrebbe nascondere delle insidie.

Infatti spesso questo alimento contiene troppi zuccheri, soprattutto nelle versioni biologiche o per bambini. Rimane sano al 100% quello greco o quello bianco naturale non zuccherato.

A rendere nota questa eccessiva presenza di zucchero, uno studio inglese condotto dalle Università di Leeds e Surrey in Gran Bretagna, concentrata sull’analisi di 921 vasetti in vendita nei supermercati britannici. Fa pensare il fatto che siano gli yogurt biologici, considerati quindi più sani di default, ad essere più ricchi di zuccheri contenendo in media 13,1 grammi di zucchero per 100 grammi di prodotto. Per capire quanta sia la quantità dobbiamo pensare che una zolletta di zucchero equivale a 4 grammi.

Spostando l’attenzione sugli yogurt per bambini consideriamo che il Sistema Sanitario inglese raccomanda per i bambini di 4-6 anni un consumo di zucchero massimo di 19 grammi al giorno e che la maggior parte degli yogurt dedicati a questa fascia di età contiene una media di 10,8 grammi per 100 grammi di prodotto.

Rimangono fuori dal coro quello greco e quello naturale che non solo hanno meno zuccheri ma sono più ricchi di proteine e poveri di carboidrati. Promossi quindi per le diete o come spuntino.

Purtroppo la maggior parte delle persone ama lo yogurt zuccherato e tende quindi ad acquistare i prodotti più dolci, o ad aggiungere successivamente alte quantità di zucchero anche in quello naturale, mandando a conte tutti i buoni propositi di un prodotto salutare e leggero. Ricordiamo che lo yogurt è un’ottima fonte di calcio, proteine e vitamina B12. Consumiamolo al naturale per trarne il giusto beneficio!

 

Share

Commenti

commenti