Siamo Multitasking? C’è poco da vantarsene

donna multitaskingSe noi donne ci vantiamo tanto e spesso di riuscire a fare tante cose tutte insieme al contrario dei nostri cari antagonisti uomini, dobbiamo rientrare un po’ tra le righe. Infatti è il nostro cervello a farne le spese come ha ribadito il neuroscienziato Daniel J. Levitin, direttore del Laboratory for Music, Cognition and Expertise alla McGill University e autore del libro The Organized Mind: Thinking Straight in the Age of Information Overload.

Fare tanto in contemporanea non solo ci rende meno efficienti, ma porta a un vero e proprio esaurimento delle funzioni cerebrali. E chi ormai non è veramente multitasking? Mentre beviamo il caffè al bar, chiacchierando con i colleghi, navighiamo su Facebook e rispondiamo alle chat su whatsapp, magari buttando anche un occhio sulla televisione che passa le news della giornata. Secondo Levitin è solo una illusione quella di credere che stiamo facendo così tante cose tutte insieme, infatti secondo Earl Miller, un neuroscienziato del MIT, il nostro cervello non è fatto per il multitasking. Quando crediamo di farlo, stiamo semplicemente passando da un’azione all’altra molto velocemente. E per fare questo a pagarne le spese è il nostro cervello. Quando quindi crediamo di fare tante cose insieme, stiamo solo facendo tutto in modo meno efficiente.

Inoltre si è visto che il multitasking aumenta la produzione del cortisolo, ossia l’ormone dello stress, oltre che di adrenalina arrivando quindi ad annebbiare il cervello.

 Basti pensare che secondo queste ricerche, ad esempio, nel caso in cui stiamo cercando di concentrarci su un compito mentre abbiamo una email non letta nella posta in arrivo, può diminuire il nostro QI di ben 10 punti. Insomma il multitasking sembrerebbe addirittura più pericoloso per il nostro QI di quanto non faccia la cannabis.

Bisogna poi considerare anche che quanto avviene per colpa del multitasking agisce anche a livello metabolico, andando a bruciare il glucosio ossigenato in modo più veloce e portandoci quindi a provare stanchezza in tempi più brevi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: