Scopriamo come stiamo semplicemente guardando il nostro volto: riconoscere i segnali per stare bene

Non serve un medico per identificare i segnali che il nostro corpo ci manda, guardando direttamente il nostro volto. Infatti ogni patologia o malessere viene individuato sul visto attraverso diversi segnali che oggi impariamo a leggere. I dottori stessi sanno come stanno i propri pazienti semplicemente guardando i loro cambiamenti… certo non per tutto vale questa regola! Diciamo però che determinati segnali indicano se c’è qualcosa che non va nel nostro stato di salute.

Per noi sarà anche più semplice, ci guardiamo allo specchio sempre e così possiamo vedere all’istante se qualcosa è cambiato. Cominciamo dalle labbra e dalla pelle. Se queste due zone sono secche e squamose allora il nostro corpo ci sta segnalando una cattiva idratazione che va dalla disidratazione a problemi di sudorazione, ma anche ipotiroidismo e diabete. Per quanto riguarda l’ipotiroidismo avremo associati anche brividi di freddo, stanchezza e aumento di peso. Il diabete invece si manifesta con molta sete, visione offuscata e bisogno costante di andare in bagno.

Peli sul viso: peli in eccesso su mascella, mento, sul labbro superiore nelle donne, sono un segnale di una possibile patologia data dalla sindrome dell’ovaio policistico. Questo infatti provoca un aumento degli ormoni maschili.

Occhi: avere dei puntini rossi negli occhi sono segnale di colesterolo e possibili malattie cardiache. Non sottovalutiamo questo segnale! Avere invece gli occhi gonfi potrebbe stare ad indicare qualche allergia in atto che porta alla dilatazione dei vasi sanguigni.

Viso: avere una asimmetria sul volto potrebbe indicare intorpidimento o agli estremi un segnale di ictus. Se invece il volto appare troppo magro con le ossa marcate evidentemente facciamo tropo sport o diete estreme. Questo perché la pelle è priva dell’ossigeno necessario. Se invece abbiamo un volto troppo tondo vuol dire che stiamo eccedendo con cibo ed alcolici. Se il volto appare arrossato, non da esposizione al sole, allora stiamo consumando troppi caffè ed abbiamo una carenza di vitamina D.

Share

Commenti

commenti