Pillolina blu del viagra, o quella gialla del Cialis, per evitare brutte figure a letto

 

L’ansia da prestazione, o anche una vera e propria disfunzione erettile creano problemi all’interno della coppia ( sopratutto all’autostima dell’uomo). Molte volte si tratta di problemi riconducibili a stati di ansia, di nervosismo, ma anche di problemi all’interno della coppia, che poco hanno a che fare con problemi fisici. Altre volte, invece, qualche problemino potrebbe esserci. Sentito il proprio medico, un urologo, ci si potrebbe affidare a rimedi riconosciuti dalla medicina, come curativi. In altre occasioni – sempre sentendo il proprio medico, qualcosa di ormai consolidato nelle moderne abitudini, che funzionano, ma che non sono esenti di controindicazioni.

Deficit erettile: incapacità di raggiungere e mantenere un’erezione del pene atta a permettere una prestazione sessuale. Capita fisiologicamente, in alcuni soggetti. E’ purtroppo una naturale conseguenza dell’avanzare degli anni, (non sempre ma molto più spesso di quanto non si dica o sappia). Succede anche tra i giovani e le ripercussioni – anche psicologiche – sono talvolta davvero gravi.

VIAGRA: E’ stato il primo dei prodotti arrivati in commercio. Arrivat0   in Italia nel 1998, è stato sin da subito un successo. Ha fatto la fortuna della società distributrice la Pfizer e la felicità di molti uomini e donne. La pillolina blu, ha aiutato e talvolta risolto periodi di deficit, la stanchezza, ma anche disfunzioni erettile più o meno gravi. Le pillole di Viagra sono da 25mg, 50 mg e 100 mg. La pillola va presa tra i 30 ed i 60 minuti prima del rapporto sessuale. Moderazione però: Anche questi prodotti farmaceutici hanno controindicazioni e possono causare danni, anche importanti ad altri organi, sopratutto nell’apparato cardiovascolare.

CIALIS: è l’altro inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5, dopo il sildenafil (Viagra). Non esistono però confronti diretti tra i due principi attivi in grado di stabilire la supremazia di uno o dell’altro? L’efficacia è però probabilmente simile, così come gli effetti collaterali, a eccezione di quelli sulla visione. Che il Viagra , al momento, sembrano essere meno frequenti per il tadalafil (Cialis). Ciò che ne sta decretando una grande diffusione, è la sua  durata è di circa 36 ore. Contro le quattro del suo maggior concorrente. Qualcosa davvero molto utile nel caso di una  serata particolarmente ardente. In più il Cialis può diventare una vera e propria cura per combattere l’impotenza.

 


Differenze: appartengono entrambi a medicinali inibitori degli enzimi (cGMP) responsabili della dilatazione dei vasi sanguigni e il conseguente aumento delle dimensioni e durezza del pene  “Fosfodiesterasi -5”, cioè di quanto responsabile del rilassamento dei tessuti lisci del pene. Questi farmaci favoriscono la vasodilatazione. Hanno lo stesso principio attivo. Ciò che varia è la durata della loro azione. (4 ore il Viagra, fino a 36 il Cialis).

 

 

Share

Commenti

commenti