Mele e pomodori migliorano la salute degli ex-fumatori

Abbiamo parlato in molte occasioni dei pericoli per la salute creati dalle sigarette, comprese questioni delicate come il fumo passivo che coinvolge persone che pur non fumando sono soggette all’azione dannosa delle sigarette a causa dell’ambiente circostante, ed è innegabile come una delle principali vittime del fumo siano proprio i polmoni. Il sistema respiratorio è infatti quello che viene maggiormente coinvolto nell’azione del fumo, e aumenta sensibilmente il rischio di contrarre patologie potenzialmente mortali.

E’ per questo che adottare provvedimenti per proteggere la propria salute può rivelarsi indispensabile per mantenere il benessere del corpo, e anche in questo l’alimentazione può giocare un ruolo fondamentale. Appare molto interessante quanto rivelato da una ricerca scientifica statunitense, che rivela come per gli ex fumatori, consumare alimenti come pomodori e mele, può aiutare a migliorare la salute dei polmoni, rallentandone il processo di invecchiamento.

E’ importante considerare che, generalmente, la funzione polmonare nel corpo umano raggiunge il suo apice intorno ai 30 anni, e da quel momento inizia un naturale declino che, a seconda delle condizioni di salute di ogni individuo, può progredire più lentamente o rapidamente. I polmoni dei fumatori, come prevedibile, sono più a rischio.

Appare quindi interessante quanto evidenziato da una ricerca condotta dalla Johns Hopking Bloomberg School of Public Health di Baltimora, come parte del progetto Ageing Lungs in European Cohorts Study finanziato dalla Commissione Europea e guidato dall’Imperial College di Londra, che ha scoperto come un’alimentazione adeguata può aiutare a migliorare la funzione polmonare degli ex-fumatori.

La ricerca ha coinvolto un totale di 650 persone (ex fumatori e non fumatori) che sono stati sottoposti ad una serie di controlli specialistici e hanno risposto ad un questionario sulle abitudini alimentari prima dell’inizio dello studio e a distanza di 10 anni. Dai risultati ottenuti, i ricercatori hanno scoperto come nei soggetti che hanno inserito nella propria dieta pomodori e frutta fresca, più nello specifico mele, è stato riscontrato un rallentamento del declino della funzione polmonare soprattutto negli ex-fumatori.

Le dosi consigliate sarebbero di almeno un paio di pomodori o tre porzioni di frutta fresca al giorno. Da ciò si evince che alcuni elementi contenuti nei pomodori e nelle mele avrebbero proprietà salutari, in grado di “riparare” i polmoni degli ex fumatori riducendo il rischio che insorgano malattie pericolose.

Certo è che, per ridurre drasticamente il rischio, il consiglio migliore resta sempre quello di smettere di chiudere definitivamente con le sigarette o non avvicinarsi proprio al vizio del fumo.

Share

Commenti

commenti