Mamme a 30 anni per avere figli più intelligenti e sani

Maternita

La maternità arriva sempre più tardi ma secondo uno studio londinese, non tutti i mali vengono per nuocere soprattutto se si diventa mamme intorno ai 30 anni. Secondo il team infatti la terza decade della vita di una donna porta ad avere figli più intelligenti e soprattutto sani rispetto sia alle più giovani ventenni che alle quarantenni.

I bambini nati da mamme trentenni, sottoposti a test cognitivi, hanno mostrato risultati migliori di chi aveva mamme ventenni e anche se di poco rispetto a figli di quarantenni.

Sono stati utilizzati  i dati del Millennium Cohort Study, che ha seguito lo sviluppo di 18mila piccoli inglesi, rianalizzati poi da loro all’età di 5 anni. Oltre al fattore intelligenza è stato visto anche che le mamme 40enni giocano meno insieme ai propri figli rispetto alle ventenni, ma gli leggono più libri, allattano più volentieri e fumano di meno. Il rischio però è di avere figli obesi.

Considerando tutti i fattori è stato decretato che la “mamma migliore” è quella di trent’anni: “Le donne che diventano mamme per la prima volta a questa età – spiega al ‘Times’ Alice Goisis, ricercatrice della Lse – per esempio hanno probabilità maggiori di essere più istruite, di avere un reddito superiore e di trovarsi in una relazione stabile. Inoltre seguono stili di vita più sani, hanno programmato la loro gravidanze e hanno iniziato a farsi seguire prima“.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: