L’influenza sotto l’albero di Natale

babbo_natale_influenza

L’influenza è già arrivata in Italia e ha già colpito circa 314.600 persone secondo il monitoraggio coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Forte aumento nella settimana dal 23 al 29 novembre con 62.200 i casi, ossia circa 6.500 in più rispetto alla settimana precedente e 12mila in più rispetto a due settimane prima.

Ma siamo solo all’inizio e secondo il rapporto l’incidenza è sotto la soglia epidemica in tutta Italia. siamo a 1 caso su 1000 e riguarda principalmente i bambini. Nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 2,97 casi per mille assistiti e in quella 5-14 anni a 1,19, mentre nella fascia 15-64 anni è pari a 1,10 e tra coloro che hanno 65 anni o più è a 0,35 casi per mille assistiti.

Ma la vera e propria influenza deve ancora arrivare e aspetterà l’arrivo del vero freddo previsto tra due o tre settimane: al momento vanno per di più le sindromi para influenzali dettate prevalentemente dagli sbalzi di temperatura.

L’influenza insomma ha scelto il periodo migliore, quello dei baci e abbracci natalizi che saranno un miglior veicolo per diffondere l’epidemia… neanche a farlo apposta! I medici invitano al vaccino per il quale si è ancora in tempo, soprattutto se si tratta di pazienti a rischio.

Nel dubbio meglio una lavata di mano in più e qualche bacetto in meno sotto l’albero… 😀

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: