L’influenza si cura a letto. Una buona dormita, la migliore soluzione

Dormire, dormire e dormire… la cura influenzapreferita dai più pigri ha ora una base scientifica. Sembra infatti che la migliore medicina per guarire dall’influenza sia proprio quello che da sempre hanno consigliato le nostre nonne: una bella dormita!

E non avevano tutti i torti anche senza sapere che alla base della guarigione c’è proprio una proteina garantita dal sonno che migliora la guarigione. Lo leggiamo sulla rivista Brain, Behavior, and Immunity, secondo lo studio condotto dal gruppo dell’Università di Washington guidato da James Krueger per ora attraverso test sui topi.

Tutto merito della molecola Acpb prodotta dal cervello che innesca durante il sonno, una catena di azioni antinfiammatorie fino a combattere l’influenza stessa.

I topi analizzati avevano l’influenza provocata dal virus H1N1. Un gruppo privo geneticamente della molecola in questione ha riportato, oltre a un minor sonno, conseguenze più gravi e mortalità più alta rispetto ai topi dotati della proteina.

Una scoperta che potrebbe portare alla creazione farmaceutica di spray nasali a base di Acpb per riuscire finalmente a combattere al meglio l’influenza.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: