He Jiankui e il Dna modificato: incinta la seconda donna che partorirà figlio resistente all’Hiv

Confermato dalle autorità cinesi come il dottor He Jiankui sia riuscito a modificare i geni di embrioni umani, così da far nascere bambini più resistenti all’Hiv. In questo modo ha però violato le regole scientifiche e per questo si prospetta per lui l’0incriminazione penale. Lo scorso novembre aveva fatto tremare la platea della conferenza ad Hong Kong, annunciando di aver modificato geneticamente alcuni embrioni umani così da renderli più resistenti all’infezione Hiv attraverso la tecnica Crisp-Cas9 che diventerebbe stabile anche nei propri discendenti. Gli embrioni modificati erano poi stati impiantati in alcune donne volontarie, una delle quali ha poi partorito due gemelle. Un’altra delle volontarie è attualmente incinta. Un risultato sorprendete ma che ha portato He verso l’incriminazione secondo le autorità locali e anche alla reclusione ai domiciliari nella Southern University of Science and Technology della città di Shenzen.

Ma non finisce qui e questa settimana l’Università ha confermato di aver rescisso il contratto con lo scienziato cancellandone sia le sua attività di docenza che quelle di ricerca.

 

Share

Commenti

commenti