Emergenza Leishmaniosi: senza la prevenzione a rischio gli amici a quattro zampe e anche l’uomo

In Italia sono stati riscontrati focolai di Leishmaniosi in Sardegna, centro sud e Liguria. Si tratta di una malattia pericolosa per i cani e i loro proprietari e che può portare alla morte dei nostri amici a quattro zampe. A Parma si è tenuto un incontro proprio su questo argomento “Emergenza Leishmaniosi, pericolo per cani e proprietari” per sensibilizzare i veterinari ma anche i proprietari degli animali domestici ad applicare sui loro cani un prodotto repellente contro questa malattia. Un evento scientifico organizzato da Boehringer Ingelheim Animal Health con il patrocinio dell’Ordine dei Medici veterinari della città emiliana. Durante l’estate il rischio che i cani possano entrare in contatto con i parassiti è molto più alto e i più pericolosi sono i pappataci o flebotom, insetti molto simili alle zanzare e come loro si nutrono del sangue dell’animale, trasmettendo allo stesso tempo, diversi tipi di malattie tra cui appunto la Leishmaniosi che per il cane, può essere anche fatale. Oltre ai focolai principali però la problematica si sta espandendo anche in zone dove questa patologia era assente, come nel Nord Italia: Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna con un  aumento del 2% di questa malattia in queste zone.

Una volta contratta questa malattia non è guaribile ma si può tenere sotto controllo attraverso terapie specifiche. Il pericolo c’è anche per l’uomo anche se nel nostro organismo la malattia si sviluppa in modo meno grave anche se non curata può diventare altrettanto pericolosa.

 

Share

Commenti

commenti