Addio brutti apparecchi dentali, il futuro è negli aligner dentali #Invisalign

Se ne sente parlare già da qualche tempo. Sono gli aligner dentali, una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda gli apparecchi dentali. Negli ultimi decenni abbiamo avuto a che fare con vere e proprie impalcature da portare in bocca, contro l’estetica del momento per migliorare salute e aspetto del futuro. Ora però la Align Technology, l’azienda leader al mondo nella commercializzazione di aligner dentali trasparenti, ha annunciato di aver raggiunto ad aprile 2018 il milionesimo cliente Invisalign nell’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). E’ la ventiquattrenne Julia Leibold di Friburgo (Germania) che, per celebrare l’importante traguardo, comparirà nella nuova campagna di Align “Il milionesimo paziente Invisalign dell’area EMEA”, con attività di PR, social e digital che si terranno in tutti i Paesi interessati.

“Quando ho saputo di essere il milionesimo paziente dell’area EMEA ad avere iniziato un trattamento Invisalign, sono rimasta senza parole”, racconta Julia che lavora come addetta alle vendite, che ha poi aggiunto: “Non ho scelto gli apparecchi tradizionali perché nel mio lavoro mi succede di parlare con moltissime persone e non volevo che si vedesse l’apparecchio. Raccomanderei gli aligner trasparenti Invisalign a tutti perché si possono allineare i denti senza che nessuno se ne accorga”.

Un traguardo importante per la società e per gli oltre 34.000 ortodontisti e dentisti specializzati in trattamenti Invisalign che operano in quest’area e rispecchia la diffusione sempre maggiore della terapia con aligner trasparenti Invisalign in Europa, Medio Oriente e Africa e che va ad aggiungersi ai 5 milioni di clienti in tutto il mondo raggiunti lo scorso anno.

“Desidero ringraziare i nostri medici per la fiducia e la sicurezza con cui aiutano i pazienti a ottenere un nuovo e splendido sorriso grazie a Invisalign, il sistema di aligner trasparenti clinicamente più avanzato al mondo”, ha dichiarato Simon Beard, Vice Presidente Senior e Direttore Responsabile per l’area EMEA di Align Technology. “Sono lieto di annunciare – ha poi proseguito Beard – la nostra intenzione di lanciare una campagna pro bono cui prenderanno parte medici Invisalign di tutta l’area EMEA, che offriranno trattamenti ai pazienti con disabilità per aiutarli ad avere un sorriso più bello”.

In concomitanza con questo traguardo, infatti, Align Technology ha deciso di lanciare una campagna pro bono, prevista per il mese prossimo, denominata “Act of random kindness”, nel corso della quale l’azienda collaborerà con medici Invisalign di tutta l’area EMEA per offrire trattamenti gratuiti a diversi pazienti con disabilità per aiutarli ad avere un nuovo sorriso con una dentatura più dritta. Inoltre, nel periodo dal 6 all’8 luglio 2018, Align ha ospitato gli Invisalign Digital Smile Awareness Days, in collaborazione con studi dentistici di tutta Europa, per promuovere la conoscenza della terapia digitale con aligner trasparenti. L’iniziativa è stata supportata dalla European Aligner Society.

 

Share

Commenti

commenti