Addio ai punti di sutura: arriva la bio-colla idrogel che si attiva con la luce

Un grande passo avanti per la chirurgia del futuro con l’avvento della bio-colla che grazie alla luce è in grado di riparare ferite e bloccare anche le emorragie interne più difficili, causa di morte. Si tratta di uno studio pubblicato sulla rivista Nature Communications dal gruppo della Zhejiang University School of Medicine di Hangzhou, in Cina, sperimentato al momento sui maiali.

Una delle principali cause di morte è proprio dovuta dalle emorragie a seguito di operazioni chirurgiche o trauma da incidenti. Questo perchè si tratta di ferite difficili da sigillare senza utilizzare le suture e i gel non tossici usati fino ad oggi non sono in grado di aderire ai tessuti umidi del corpo tanto da resistere alla pressione del sangue.

I ricercatori, con a capo Hongwei Ouyang, hanno realizzato un gel fatto di proteine che imita la composizione della matrice extracellulare, ossia dell’ambiente in cui sono immerse le cellule e con cui devono continuamente interagire per le loro funzioni vitali, e si solidifica rapidamente quando viene esposto alla luce ultravioletta.

Attraverso gli esperimenti in laboratorio si è visto come la bio colla sia capace di rimarginare ferite sul fegato dei maiali, come anche sul loro cuore a seguito di procedure chirurgiche senza dover intervenire con suture. Gli animali curati con questa metodica sono stati controllati nelle settimane successive e non hanno riscontrato anomalie. Questo idrogel è il primo a resistere alla pressione del battito cardiaco senza bisogno di suture, per riparare un buco di 6 millimetri di diametro nel cuore nel giro di 20 secondi.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: