Budapest. Alla scoperta delle Capitali Europee

3


Budapest è oggi una delle capitali europee più scelte dal grande turismo per la bellezza dei ponti romantici da cui ammirare il panorama del Danubio, per i suoi storici monumenti, i magnifici palazzi e le grandi piazze; ma anche per le numerose occasioni di divertimento sia diurno che notturno e per gli stabilimenti termali, ideali per il relax. È una città culturalmente vivace e moderna, tanto da essere soprannominata “la Parigi dell’Est”.

Si divide in due parti : Buda e Pest.

Pest è la città moderna, ricca di negozi, hotel, ristoranti e locali notturni , si trova sulla sponda orientale del Danubio; Buda, la città monumentale, riconoscibile dal Quartiere medievale sulla collina, dal Palazzo Reale e dalla Chiesa di Mattia.

Nel mezzo, sul Danubio, sorge l’Isola Margherita, cuore verde di Budapest, ideale per passeggiare, praticare sport e per rilassarsi nei bagni termali o bagni turchi di antichissima origine.

È la Capitale per tutti i gusti, ma soprattutto per tutte le età: giovani, famiglie e amanti delle cure termali.

Meta preferita di studenti Erasmus, per la grande offerta di corsi universitari riconosciuti a livello internazionale (tutti in lingua inglese) , inoltre, si caratterizza anche per una certa economicità della vita e dei servizi (sono efficientissimi i trasporti urbani).

È famosa per le numerose possibilità di divertimento e svago visto che ha una vita notturna molto movimentata. La sera, ci si può recare in jazz bar, in pub, nelle eleganti discoteche aperte fino all’alba o nel famoso Quartiere Ebraico, centro della movida.

Budapest è una città molto ospitale e sicura, infatti, anche se sono numerosi i locali aperti tutta la notte che vendono alcolici a prezzi veramente bassi , la tolleranza per la guida in stato di ebbrezza è zero (noleggiare una macchina a Budapest è comunque assolutamente inutile, sia per la grande efficienza dei mezzi pubblici che passano anche di notte, sia perché sono veramente severi in caso di mancato pagamento del parcheggio o parcheggio in divieto – c’è un ausiliario del traffico nascosto in ogni angolo pronto a fare una multa ed è praticamente impossibile passarla liscia!)

Ristorazione

Sono numerosi gli ottimi ristornati sparsi per la città, molto particolari i bistrot adatti a tutte le tasche , dove assaggiare la famosa zuppa di Gluasch. Si può mangiare un ”napi menù” proposto da moltissimi ristoranti a pranzo (menù giornaliero composto da due porzioni – zuppa e piatto unico per esempio …) per 990 fiorini, cioè per circa 3 euro. Insomma proprio non conviene cucinare!

Per chi non volesse avventurarsi tra i sapori ungheresi, è possibile trovare moltissimi ristoranti italiani di qualità sparsi in tutta la città.

Trasporti

7Budapest è dotata di un sistema integrato di trasporto pubblico metro, tram e bus efficiente . Oltre al biglietto per una corsa semplice (1 euro) e il giornaliero, sono disponibili anche abbonamenti turistici e pass settimanali da 1, 3 e 7 giorni.

In particolare il tram numero 2, che percorre il Danubio sul lato di Pest , è definito come il percorso panoramico in tram più bello del mondo, ed è utile per avere una prima idea della città. Ogni tanto passa quello antico con le sedute in legno e nel periodo di Natale il tram n.2 viene addobbato con le luminarie divenendo una attrazione turistica.

Inoltre molto bello è anche il famoso giro della città con il bus a due piani (hop on – hop off), che permette di vedere moltissimo anche solo in un weekend. (Il biglietto dura 48 ore e costa a Budapest meno che nelle altre Capitali europee).

I Mercatini di Natale

8

A Budapest, nel periodo di Natale, si possono visitare alcuni dei più interessanti e pittoreschi Mercatini di Natale. Tutte le principali piazze della Città si rallegrano con le luci della festa e si riempiono di bancarelle piene di prodotti della tradizione, culinari e dell’artigianato.

È facile trovare in ogni locale della città il profumatissimo forralt bor (vino caldo con cannella) il cui aroma pervade l’atmosfera e le vie. Un”altra specialità è il Kürtőskalács (un tipo di pasta sfoglia dalla forma cilindrica e vuota, in genere cotta sul carbone ardente), le castagne arrosto, la Palinka (grappa artigianale) … da assaggiare nelle tante varianti a base di frutta . Non si può dimenticare che l’Ungheria è la patria dell’Unicum, l’amaro a base di piante medicinali.

Il più noto Mercatino di Natale a Budapest è quello che si tiene in Piazza Vörösmarty . (13.11.2015 – 06.01.2016) . Ci sono comitati cittadini che custodiscono le tradizioni della festa e in occasione del Natale organizzano ricchi programmi di intrattenimento con musica, rappresentazioni teatrali e balli folkloristici sparsi nelle piazze e nei luoghi storici della città. Le chiese e le Cattedrali ospitano concerti di altissimo livello. Di fronte alla Basilica di Santo Stefano viene organizzato un suggestivo spettacolo quotidiano di musica, luci e colori. Vengono allestite piste di pattinaggio su ghiaccio.

Programma Erasmus

L’Ungheria, in particolare Budapest, è meta ambitissima per gli studenti di tutta Europa per fare una interessante esperienza Erasmus. Ci sono moltissimi programmi universitari in lingua magiara (molto difficile) e in lingua inglese che grazie agli accordi bilaterali di scambio universitario permettono il continuo scambio culturale tra le università e gli studenti .

La vivacità culturale e le tante occasioni di divertimento della città si concretizzano nelle tante iniziative che il paese favorisce al fine di incrementare lo scambio culturale tra ragazzi.

Lo studente erasmus scoprirà, così, la patria di Liszt, la patria dei tanti premi Nobel, la patria di György Lukács… il filosofo.

(Per chi volesse sapere di più riguardo la cultura Ungherese … può visitare il     sito web dell’Accademia d”Ungheria a Roma – Istituto Balassi.)

Vita notturna Erasmus

Altra opportunità di divertimento per lo studente erasmus a Budapest  sono i famosi pub in rovina, tradizione del quartiere ebraico , le feste erasmus che si tengono una volta al mese presso le più famose discoteche di Budapest …(Morrison’s Music Pub …).Imperdibili sono le speciali feste internazionali per studenti! Le grandi università come: Corvinus, Semmelweis, l’Università Eötvös Loránd (ELTE), BME, CEU e McDaniel College spesso organizzano grandi feste ed eventi sociali per i propri studenti di scambio.

Budapest offre festival ed eventi culturali che meritano di essere visti. Naturalmente, il festival più famoso è il Sziget che si tiene ad Agosto su una delle isole cittadine sul Danubio. (http://it.szigetfestival.com).

Lavoro … i giovani italiani lavorano all’estero…

Senza entrare nel merito della crisi del mondo lavorativo italiano, di quanto sia ingiusto che i nostri giovani siano costretti a emigrare alla ricerca di un lavoro… si deve dire che moltissime sono le offerte di lavoro per italiani nell’Est Europa…

Budapest è una delle città che recluta molti giovani italiani grazie alla presenza di moltissime Multinazionali che hanno stabilito le loro sedi in Ungheria grazie alla stabilità politica ed economica che questo paese ha raggiunto negli ultimi anni.(es.: Magyar Telekom, GE Hungary e Samsung Electronics, IBM…)

Il recruitment internazionale è interessato a neolaureati con motivazione per raggiungimento gli obbiettivi aziendali, che devono possedere capacità di relazionarsi e lavorare via telefono. Le possibilità di trovare un lavoro qualificato non mancano.

Infatti sono numerose le multinazionali che cercano continuamente nuove persone da assumere.

C’é da tenere conto che la moneta locale é il fiorino ungherese e non l’euro, di conseguenza il costo della vita ed anche il salario sono inferiori rispetto all‘Italia, ma lo è anche il costo della vita.

4

Conclusione

Prendete un aereo! Ci sono molti voli low cost (es.: Wizz air, Ryan air, Alitalia…) da Roma-Fiumicino o Roma-Ciampino, che in un’ora e mezzo vi portano a Budapest.

I costi del volo sono molto bassi, specialmente se non si cercano biglietti nei giorni di Ponte o di festa. Potrete trascorrere un Weekend fantastico e visitare una città che riserva moltissime sorprese.

Per risparmiare un po’ si può affittare uno dei tanti appartamenti a prezzi scontatissimi al centro della città. Specialmente nel mese di novembre, che vede la città già fervere dei preparativi del Natale, e permette di usufruire di tutte le opportunità (come i tanti bagni termali non affollati) che la città offre a prezzi promozionali di bassa stagione. Non ve ne pentirete.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: