Toyota Rav4 2019 Eccola!!! [+ Galleria]

Il nuovo RAV4 è arrivato. Diverso da se stesso e da tutti gli altri. Originale e unico. Fatto per distinguersi e con un carattere concreto, forte. Vi piace?

#toyota – #japan – #hybrid – #auto – #rav – #car – #crossover 

Il RAV4 è  strategicamente un auto di grande rilevanza  per Toyota in quanto è il suo modello più venduto al mondo dopo Corolla, quindi possiamo aspettarci che il secondo Produttore al Mondo abbia messo molte delle sue considerevoli risorse (tecniche/stilistiche) nella definizione della  nuova generazione.

Un modello che non può fallire, che deve incontrare il gusto estetico e le esigenze di un Mercato in continua evoluzione.

In Nuovo Toyota Rav4 è molto differente dall’auto  che va a sostituire. Non si tratta di una semplice evoluzione, ma di un’evidente cambio di rotta. Un’auto più aggressiva e esteticamente vicina ai vecchi Suv, meno elegante, più votata al fuoristrada, sembra scolpita, ma ha belle rifiniture e un gran confort. La plancia è moderna e finalmente all’altezza della migliore concorrenza tedesca, ben fatti i dettagli e la lavorazione delle plastiche.

Auto più muscolosa, ispirata al concept FT-AC, condivide ora  il pianale con la  C-HR e la nuova Lexus UX e al contempo ha a bordo tutta la tecnologia, di ultima generazione, per sicurezza e infotainment. Il nuovo modello è costruito  sulla piattaforma Toyota New Global Architecture che è stata progettata per offrire flessibilità e ospitare diversi tipi di propulsori, Benzina/Diesel e Ibrido.   Il RAV4 si sposta dalla piattaforma compatta di Toyota del Gruppo C,  alla piattaforma di medie dimensioni K, grazie proprio  al passo di maggiori dimensioni.  Progettata per offrire una migliore maneggevolezza, il telaio unibody è il 57 percento più rigido ma anche più leggero. RAV4 diventa così il primo veicolo su TNGA a ottenere la trazione integrale. Diventa anche la prima Toyota  che prevede il  Dynamic Torque Vectoring AWD con Disconnect Driveshaft. È di serie sui livelli di allestimento AWD Limited e Adventure, con l’invio fino al 50 percento della potenza alle ruote posteriori quando necessario e alla ruota individuale che ne ha più bisogno. La disconnessione dell’albero di trasmissione interrompe l’alimentazione dall’asse posteriore quando non è necessaria, rendendo automaticamente il veicolo a trazione anteriore (migliorando così i consumi).

Il nuovo RAV4 è leggermente più corto, pur aumentando il passo e l’altezza da terra (in controtendenza con la concorrenza, ma proprio a definirne una personalità più spiccatamente volta all’off road, ritornando alle origini. Le ruote, nel nuovo modello vengono spinte agli angoli, la lunghezza complessiva si riduce, mentre il passo aumenta, il risultato è un miglioramento dell’impronta a terra a tutto vantaggio della stabilità di marcia.

MISURE: 459 cm lunghezza; 185 cm larghezza; 269 cm passo; 169 cm altezza.

STYLING:

Il RAV4 2019 è più sportivo  con un frontale più pronunciato, proteso in avanti, con il famoso naso di squalo. Presenta nuove griglie, fari anteriori angolari a LED e passaruota a sezione quadrangolare (che mi ricordano più la Subaru), mentre sul retro,  ha uno spoiler, e un tetto (con tonalità differenti)  che sembra un cappello (sicuramente una linea più pesante). Più grande e squadrato anche l’andamento del montante. I fari posteriori sono ovviamente a LED e c’è poi il doppio scarico. Gli specchi esterni laterali  si spostano dal montante anteriore alla porta per migliorare la visibilità.

Il Design generale è volutamente più tagliente, meno armonioso, vagamente retrò,  per dare un’impronta differente dell’auto. A me risulta più pesante, meno filante (quasi fosse questa antecedente alla precedente, in generale, ma non nei dettagli che sono più evoluti). Il RAV4 è stato stilisticamente reinventato, interpretato secondo un’impostazione completamente rivisitata. E’ esteticamente meno elegante, e in una prima occhiata sembrerebbe più spartano (per poi scoprire tutt’altro al suo interno). C’è un’operazione ben definita per ristabilire le giuste distanze da una concorrenza di Crossover sempre più tutti molto simili. Distinguersi quindi, per farsi notare. D’altronde da sempre RAV4 è il riferimento per tutte le auto di questo gruppo.

TRAZIONE A TERRA:

Oltre alle modalità Normale, Eco e Sport, Multi-Terrain Select offre la massima trazione su neve, fango, sabbia, rocce o sporco. Il RAV4 ha il controllo della salita in salita di serie, e con il torque vectoring, la Toyota ora offre anche il controllo dell’assistenza in discesa.

MOTORI:

Per il modello 2019 il RAV4 si presenta con nove propulsori cinque con motori a benzina e quattro ibridi. Declinazioni non ancora definitive, che riguardano solo taluni Paesi (non Europei).

Il Benzina  2.5  con cambio automatico a otto rapporti farà da base alla Toyota Rav4 Hybrid  (Oltreoceano, in Europa l’unità sarà con molta probabilità un 2.0), che sfrutterà la seconda generazione dei powertrain ibridi THS abbinata a un cambio automatico di tipo Cvt.

Come nel modello attuale, ci sarà la versione con motore ibrido – ma che in realtà ne contiene due, come  nella più recente produzione Toyota. Oltre ai  motori a 4 cilindri, c’è un’unità ibrida di supporto al motore elettrico, che funziona quale propulsore autonomo fino a 60km/h, ma che può essere un’ulteriore spinta se accoppiato al termico.

Ancora non è nota l’intera gamma di propulsori che equipaggerà la vettura, siano essi Benzina o Ibridi. Per taluni Mercati probabilmente verranno mantenuti anche i Diesel, ma in tal senso non si hanno ancora certezze.

DOTAZIONI:

Nelle diverse versioni che si commercializzeranno a breve, ci sarà la possibilità di ottenere versioni più o meno sportive, con vastissime personalizzazioni, dai toni scuri di una versione sportiva con calotte degli specchi neri, al tetto apribile panoramico opzionale per la prima volta e un interno nero esclusivo con accenti blu. Interni differenti con richiami e impuntature arancioni, e sellerie in pelle,  per versioni dal colore Verde Lunare, cerchi da 19”.

Teconologia di Bordo

Lo schermo di infotainment di 7.0 pollici oppure da 8,0 pollici, radio satellitare e navigazione. Il RAV4 . Il RAV4 ha anche connettività Alexa e Wi-Fi, Ci sono 11 altoparlanti con il sistema audio JBL.

Per la prima volta in una Toyota  c’è uno specchietto retrovisore digitale. Ricarica del telefono  wireless su un tappetino gommato vicino alla porta USB. È una delle cinque prese USB, di cui due per i passeggeri posteriori. Il passeggero anteriore ha anche una mensola  per riporre il telefono.

Curiosità: (+2)

La  quinta serie del suo Crossover RAV4  prevede anche una versione con tre file di sedili, con una logica di utilizzo degli spazi innovativa. In considerazione che molti concorrenti di pari categoria prevedono tale possibilità in un corpo-auto di medie dimensioni, anche in casa Toyota hanno previsto questa possibilità, che verrà molto probabilmente introdotta in un secondo momento.

SISTEMI DI SICUREZZA ATTIVA:

Toyota Safety Sense 2.0 aggiunge ora la frenata di emergenza automatica con rilevamento notturno dei pedoni e dei ciclisti, oltre all’assistenza per il mantenimento della corsia: Lane Tracing Assist, che mantiene il veicolo centrato rispetto alla linea laterale delimitante la corsia. Una telecamera riconosce i cartelli stradali e i limiti presenti  sulle mappe stradali della Navigazione, gli stessi avvisi sono riportati sul  display di bordo.

La leva del freno di stazionamento è ora  elettrico e permette, in caso di emergenza, attraverso il suo azionamento, l’arresto dinamico, fino al completo arresto del veicolo.

In seguito ci addentreremo meglio nelle tante novità tecniche che saranno presenti nella RAV4 2019. Sotto-pelle saranno, oltre al propulsore, sospensioni e sistemi attivi di controllo della dinamica del veicolo che supporteranno l’auto in traiettorie, frenata e trazione, per una maggiore sicurezza. Tante novità anche per la sicurezza passiva, per le componenti meccaniche che sfruttano i sistemi  elettronici che coadiuveranno in tante attività sicurezza e confort degli utenti del Nuovo Toyota RAV4 .

 

Share

Commenti

commenti