The New Ferrari GTC 4 Lusso, appuntamento a Ginevra

4 gct

La Ferrari GTC4 Lusso verrà presentata ufficialmente al prossimo Salone dell’Auto di Ginevra, ma già oggi sono state rilasciate le foto e le informazioni della prima auto a trazione integrale della Casa di Maranello. Si tratta in realtà della seconda vettura della casa del Cavallino, a meno che non si volesse considerare la GTC4 la naturale evoluzione della “originale” FF. Di quest’ultima è infatti il suo DNA. C’è molto della progenitrice in questa nuova creatura, ma tantissime novità. La prima è il propulsore. Il dodici cilindri a V aspirato è stato portato a ben 690 CV. La potenza a terra viene  convogliata in una trasmissione a doppia frizione a sette marce.

La seconda novità, di non poco conto, riguarda le quattro ruote sterzanti, che per la prima volta equipaggeranno una vettura sportiva di tale potenza a trazione integrale. Non si tratta di una novità assoluta per il Cavallino Rampante. Già poco tempo fa è stato montato un meccanismo similare sull’ultima creatura F 12 tdf. Tale sistema garantisce altissimi livelli in termini di aderenza e manovrabilità. Sembra proprio che questo sia l’anno della riscoperta di questa tecnologia. Honda diversi anni fa aveva equipaggiato la sua sportiva Prelude con un sistema di sterzo sulle ruote posteriori, ma poi per molto tempo non se ne è più sentito parlare nella produzione di serie. Quest’anno già la nuove Renault  Talisman e Mégane ne prevedono l’utilizzo.  Ferrari con la F12 Tdf e ora con la GTC4 Lusso  portano in rilievo questa tecnologia tanto raffinata ed efficiente, sul misto e per manovrabilità, agilità e aderenza (in più c’è la trazione integrale, un valore aggiunto in ogni condizione). Il sistema “4RM-S“è integrato allo Slip Side Control 4.0, sistema che dialoga con il differenziale posteriore elettronico  e con le sospensioni elettroniche (SCM-E) un auto praticamente sui binari, anche se con una potenza tale da dover saper sempre dosare – malgrado tutti i sistemi di supporto elettronici .

All’interno dell’abitacolo tutto è cambiato, dai sedili alla plancia, ora modernissima e dotata di un  sistema Infotainment e Navigazione che è stato sviluppato da Delphi, ma rimane compatibile con Apple CarPlay, da ben 10,2 pollici. L’ergonomia di molti comandi è stata impostata per permettere la maggior fruibilità di confort e spazio. Molti comandi e anche le bocchette d’areazione hanno avuto modifiche grafiche e funzionali.  C’è un differente posizionamento perfino per i comandi del cambio automatico ora non più sulla consolle centrale ma sulla plancia.
La vettura ottiene grazie gli aggiornamenti di styling e di aerodinamica risultati che  segnano, rispetto al precedente modello FF di ampio margine di miglioramento. C’è una  nuova griglia anteriore con prese d’aria integrate, nuove prese d’aria sul parafango posteriore, uno spoiler posteriore montato sul tetto e un nuovo diffusore posteriore con scarichi di disegno che richiamano alla più recente produzione Ferrari. 
 In Ferrari si dice che il GTC4 Lusso è stato progettato “per i clienti che vogliono sperimentare il piacere di guidare una Ferrari, sempre e ovunque, siano essi  brevi o lunghi viaggi, strade di montagna innevate o strade cittadine, da soli o in compagnia di tre passeggeri fortunati. I conducenti che richiedono una potenza eccezionale, ma non accettano compromessi su una Sportiva, ma che abbina doti di marcia, confort, eleganza  e dettagli impeccabili senza precedenti “
ff
Ferrari FF

4 gct1

Ci crediamo…
Share

Commenti

commenti