Tesla Model S P100D tra le auto più scattanti di sempre

Tesla P100D10

La Tesla S P100D  è stata definita dal portavoce della Casa stessa come la “macchina di produzione più veloce mai”  Le prestazioni, quale riferimento principale da associare alla vettura e  i famosi risultati 0-100 Km/h in  2,5 secondi sono numeri, cifre che poco devono interessarci.  Il tiro è stato poi spostato verso altre caratteristiche meno sensazionalistiche e più concrete. Diciamo che a livello di berlina, sicuramente, tale affermazione può dirsi veritiera, ma al contempo, la parola veloce e macchina, necessitano di dei distinguo. Una berlina non si può confrontare con una granturismo, e la velocità  a cui si fa riferimento è solo  una soglia massima da raggiungere.  E per finire, la parola “produzione” a quale quantitativo d’auto si riferisce. Sono parametri è vero, ma servono per decifrare la portata del fenomeno Tesla e della sua diffusione.

La Tesla  Model S è una vettura a propulsione esclusivamente elettrica, con  trazione integrale, Consta di un doppio motore sui quali un doppio sistemi di trazione (ognuno sul proprio assale-motore)  la rende una vera e propria integrale tradizionale.  (due motori, uno anteriore e uno posteriore). La coppia motrice viene controllata da singole centraline che comunicando tra loro e interagendo, distribuiscono al meglio la potenza sulle singole ruote in base alle condizioni del fondo. 

 

 

La Model S, ma anche la Model  X appartengono a quelle vetture di fascia alta che garantiscono un alto livello di sicurezza attiva su strada. Sono in esse presenti software in continuo aggiornamento che studiano e sfruttano i dati, per imparare e gestire la vettura. Possono essere dotate di un vero e proprio pilota automatico che permette  di muoversi  all’interno di una corsia, cambiando direzione  con il semplice tocco sugli indicatori di svolta, gestendo al contempo la velocità in base al traffico e ciò che circonda l’autovettura.

Cruise control, Controllo digitale dei motori, Controllo dei  freni, Sterzo adattivo e che  aiuta a evitare le collisioni, con un controllo attivo all’anteriore e sui singoli lati,  impedisce alla macchina di uscire dalla carreggiata. Il pilota automatico  è di supporto nella ricerca del parcheggio e svolge la funzione stessa dietro il relativo comando. 

In una prova di affidabilità, voluta o casuale, s’è scoperto che la vettura – pur essendo ibrida e quindi si direbbe ostica all’acqua – ha delle grandi doti di galleggiabilità. Tutto ciò che è elettrificato è anche sigillato e immune all’acqua o all’umidità (da poco in un suo sotto-menù la funzione in cui è possibile raffigurarla come  la mitica Lotus Esprint di 007).  Può galleggiare e muoversi nell’acqua – per brevissimi tratti (pur essendo con guarnizioni che sigillano) grazie alla spinta semplicemente delle sue ruote che fungono da pale……

Tesla P100D11

Principali avversari 0/100 Km/h- secondi.

  1. Porsche 918: 2.2 secondi .
  2. Ariel Atom V8: 2.3 secondi .
  3. Ferrari Ferrari LaFerrari: 2.4 secondi .
  4. Bugatti Veyron Super Sport: 2.5 secondi .
  5. Bugatti Chiron: 2.5 secondi .
  6. Porsche 911 Turbo S: 2.5 secondi
  7. Koenigsegg Uno: 2.5 secondi .
  8. McLaren P1: 2.6 secondi
Share

Commenti

commenti