SSangYong XLV, fuori dagli schemi, perché no?

Nata da una costola del SUV  Tivoli, quest’auto, come una bella donna è sicuramente più completa e definita rispetto all’auto dalla quale deriva, più convenzionale e in definitiva più contenuta. La SsangYong ci ha abituato, in questi anni, alla sua originalità, a volte eccessiva e non sempre bella. Diciamo che dal Rexton in poi le cose sono andato migliorando, sia esteticamente, che nei contenuti e rifiniture e qualità percepita. La Xlv ha delle contraddizioni. Ha il sapore di un’opera incompiuta per certi versi. Quasi sembrerebbe un progetto poi ridimensionato. Alla fin fine quello che troviamo – che non è però affatto male è un Bagagliaio più grande, per uno sbalzo maggiore oltre le ruote posteriori. (+24 cm di carrozzeria e 720 lt. di bagagliaio – fino a 1440 lt. ).

Auto che mostra anche una certa eleganza sopratutto nelle fiancate, pulite e con andamento dal design ben riuscito. Al posteriore si scade nel voler fare qualcosa di diverso, ma riuscendo solo in un troppe curve e linee poco definite. Forse si sarebbe dovuto osare di più centrando un’opera di maggiore eleganza a discapito dell’originalità.  Davanti non è poi male, abbastanza personale e con il family feeling di altri modelli di casa.

MISURE: XLV  Lunghezza di 444 cm,  larghezza di 179 cm, un’altezza di 163 cm e una distanza tra due assi di 260 cm. L’altezza dell’auto è di 167 cm dal suolo. Peso 1425 Kg.

Dentro i tratti sono quelli della Tivoli. Bella la plancia. Buoni i materiali sia al tatto che la grafica degli strumenti. Il climatizzatore necessita di un certo apprendistato, così come il sistema Infotainment/HiFi, forse non all’altezza dei migliori sul mercato (Il mio riferimento è sempre il Sync3 ). Inserirei tra gli optional la telecamera posteriore e sensori di manovra. (il lunotto è piccolo). I sedili sono  belli per design e comodi, e anche la stoffa e le impuntature sono di buona fattezza. Il volante è di quelli multifunzione, ma è di uso intuitivo. Dietro lo stesso le leve luci e tergi hanno moltissime regolazioni, forse troppe. La grafica anche se semplice è bella e completa, molte le spie. I posti dietro accolgono tre persone. Lo spazio per le gambe e le spalle è buono, così come l’altezza. Il bagagliaio come detto è abbondante e ben conformato e abbattendo i sedili posteriori diventa davvero da “carico”.

MOTORE E PRESTAZIONI:

Auto che predilige percorsi autostradali piuttosto che misti. Morbida e che soffre di un certo rollio. E’ una stradista, (velocità max 174 Km/h) ma con la trazione integrale (muta molto nel posteriore col multilink) può percorrere tratti di fuoristrada vero. Il motore è  un 1.6 (1597 cm3 ) turbodiesel da 115 CV a 3.400-4.000 giri/min e 300 Nm a 1.500-2-500 giri/min con turbocompressore E-VGT. –  Il cambio può essere manuale, oppure un ottimo  cambio automatico Aisin a sei marce. Comodo, non velocissimo,  non prevede i paddles dietro il volante. C’è la possibilità di regolazione del sistema di trasmissione  a terra della potenza asseconda del fondo e delle strade. Con un sistema posizionato sul lato sinistro della plancia si può scegliere tra: Eco, Power, Winter. Il primo è un sistema di trazione ordinario che prevede lo start & stop. Il Power  permette un minor consumo e maggiori allunghi.  il Winter al contrario è pensato per fondi a bassa aderenza e partenze morbide. Il sistema manuale è lento e si inserisce con un pulsante sulla leva stessa.

 

La XLV offre la possibilità di scegliere fra otto diversi colori per gli esterni: Grand White, Space Black, Silent Silver, Dandy Blue, Techno Grey, Flaming Red, Jazz Brown e Galaxy Green, senza dimenticare la possibilità di avere la carrozzeria bicolore.

Quanto alle gomme, data la sua vocazione a fare il Crossover vengono montati pneumatici estivi, e solo in opzione,  con gommatura M+S.

La macchina nell’insieme non è male. Ha ottenuto anche ottimi risultati nel test Euroncap: https://www.euroncap.com/it/results/ssangyong/xlv/25757

Un auto completa. Ha tutto ciò che serve per una famiglia che non vuole spendere troppo e guarda più alla sostanza che alle rifiniture. Può soddisfare le esigenze di carico e il motore può viaggiare agevolmente e affrontare lunghe percorrenze. I freni non sono male, lo sterzo meno per precisione, ma non per leggerezza. Insomma mi sentirei di consigliarla, ma forse, anche se economica, alla stessa cifra si può trovare qualcosa tra i modelli più blasonati – ma con minore dotazione allo stesso prezzo. Io comunque la prenderei in considerazione. Ricordo solo che sono previste (di serie o come optional secondo le versioni): l’ESP (Electronic Stability Program) , il sistema di protezione attiva antiribaltamento A.R.P. (Active Rollover Protection), i dispositivi di assistenza alla frenata B.A.S. (Break Assist System), l’antiarretramento per le partenze in salita in salita H.S.A. (Hill Start Assist), di discesa H.B-A. (Hill Break Assist), utile nel fuoristrada e quello di segnalazione delle frenate di emergenza ESS (Emergency Stop Signal), oltre al sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici e il segnalatore che ricorda ai passeggeri di tutti e cinque i posti di allacciare le cinture di sicurezza.

Il modello da noi visionato è la 1.6 e-XDi Be Visual con cambio automatico, la più elegante tra le versioni a due ruote motrici. Il prezzo di listino parte da 26.300, ma ci sono forti sconti  (sui 3000,00 euro) e numerose offerte sono presenti tra i concessionari. Non da ultimo, la casa offre una garanzia estesa di ben 5 anni.

DOTAZIONE DI SERIE
ABS con EBD
airbag ginocchia guidatore
airbag laterali e a tendina
alzavetro elettrici con chiusura centralizzata
ARP
attacchi Isofix posteriori
barre al tetto
BAS assistenza alla frenata di emergenza e HDC freno motore in discesa
battitacco in alluminio
bracciolo anteriore con vano portaoggetti
bracciolo posteriore
cerchi in lega di 18″
chiusura centralizzata con comando a distanza
collegamento Bluetooth con comandi al volante
computer di bordo
E.S.S. luci di emergenza in caso di frenata
ESP controllo dinamico stabilità
fari fendinebbia anteriori
fari regolabili
HSA dispositivo di assistenza alla partenza in salita
immobilizer system
interno in tessuto
kit di gonfiaggio pneumatici
luci diurne a LED
radio cd con 6 altoparlanti
retrovisore interno antiabbagliante
retrovisori ripiegabili elettricamente
sedile guida regolabile in altezza
sedile posteriore abbattibile separatamente 60/40 con bracciolo centrale
sensori di parcheggio posteriori
sensori luci e pioggia
sistema di controllo pressione pneumatici
sistema integrativo di frenata autonoma d’emergenza (AEBS)
smart audio system 7″ touch screen, prese USB/HDMI
smart key
spoiler posteriore
TCS controllo trazione
telecamera posteriore
tendalino copribagagli e rete fermaoggetti
vetri posteriori e lunotto oscurati
volante e pomello del cambio in pelle
volante regolabile in altezza
airbag full size anteriori
climatizzatore automatico bi-zona con tre memorie
cruise control
retrovisori elettrici regolabili e riscaldabili
servosterzo
SICUREZZA PASSIVA:
PROTEZIONE URTO FRONTALE
Airbag anteriori
Pretensionatore cintura
Limitatore di carico cintura
Airbag ginocchia
PROTEZIONE URTO LATERALE
Airbag laterale testa
Airbag laterale torace
Airbag laterale bacino
PROTEZIONE DEI BAMBINI
Isofix
Seggiolino bambini integrato
Interruttore esclusione airbag
SAFETY ASSIST
Sistemi SBR

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: