Casa EditriceProssime uscite: Il Segreto delle sette dame

Opel Mokka X, l’avventura si fa strada

Il voto degli utenti
[Totale: 0 Media: 0]

Mokka5

  • La nuova Mokka X ha messo i muscoli e un po’ di cattiveria. L’aspetto è effettivamente avvincente e ricercato. Nuovo il frontale e i fari attivi con i baffi a Led e la possibilità di fruire di sistemi infotainment con integrazione dello smartphone e di assistenza in Remote e supporto video grazie alle telecamere attive.
  • C’è un nuovo propulsore 1.4 Turbo a iniezione diretta, cambio automatico e trazione integrale.
  • Una vera Belva, con tutti i gadget di ultima generazione.
  • La sua forza sono le misure (428 cm). Appartiene a quelle auto medio piccole, che però offrono spazio e tanta tecnologia di ultima generazione.

Il Design è ciò che la caratterizza maggiormente. Questa ultima versione si distingue per un’aria che trasmette dinamismo, voglia di avventura e una maggiore grinta, sin dal primo sguardo.

Mokka01

Opel Mokka X cerca ora di rafforzare i risultati ottenuti dalla precedente generazione. Quella presentata infatti va interpretata non solo come un aggiornamento, ma una vera e propria nuova edizione della vettura. Nuova fuori, per paraurti fari e dettagli di diversa importanza. Le lamiere sono state quasi fatte salve. Piccoli i ritocchi ma di dettaglio. Un affinamento per una maggiore ricercatezza generale. Nuovi – al contrario – gli interni, per offrire molto di più, con nuovi sistemi di supporto e una nuova interpretazione, molto più intuitiva e graficamente appagante, rispetto alla precedente plancia. Diversa la collocazione di molti comandi che ne hanno stravolto la grafica e così anche i materiali impiegati, assai migliori per rifiniture e qualità percepita.

Propulsori e trasmissione sono, per il Diesel  1.6 cc. con due varianti da 110 CV e 136 CV e un nuovo motore benzina, il Turbo 1.4 cc. a iniezione diretta  da 152 CV, insieme ad una trasmissione automatica a sei rapporti, Ci sono lo Start/Stop e trazione integrale*.

La Opel grazie a questo modello (studiato all’epoca insieme alla Chevrolet Trax) ha segnato un cambio di rotta della casa Tedesca, ma anche un nuovo inizio. Da questo modello rinascerà tutto lo stile dei futuri modelli della Casa di Rüsselsheim.  Il frontale, calandra e fari segnano un nuovo stile identificativo che sarà probabilmente ciò che in gergo viene comunemente chiamato “stile di famiglia”, che si riconosce anche nella nuova Astra.

Ci sono le immancabili luci per la marcia diurna a LED con la tipica ed evidente doppia ala e I nuovi gruppi ottici sfruttano la tecnologia AFL, Adaptive Forward Lighting, che illumina meglio la strada.  I parafanghi appaiono più generosi e muscolosi,  che segnano maggiormente un’impronta a terra.  Ci sono nuove cromature ed elementi satinati, spoiler e un finto estrattore, che (va un po’ di moda su tutte le ultime proposte) non ha una funzione specifica, ma aumenta quell’aspetto sportivo caratterizzato da linee ribassate.

I colori sono tutti nuovi e con molte varianti originali: Amber Orange, Absolute Red.

All’interno troviamo una plancia completamente nuova. Sono stati abbandonati i tanti tasti di un tempo a favore di molti comandi touch e alcuni più tradizionali fisici molto più funzionali di un tempo.  Il nuovo cockpit è molto più chiaro e c’è una maggiore leggibilità  su tutti i livelli. Molte azioni non relative alla guida si riescono ora ad impostare senza distogliere lo sguardo dalla strada. Il Touch screen capacitivo riproduce pulsanti e comandi identificabili molto più facilmente. A proposito degli schermi touch screen da 7” e 8” pollici dei sistemi di infotainment abbiamo detto che questo cambiamento ha donato all’auto un’aria diversa, molto più importante e moderna, come in effetti necessitava di avere, dato il meritato successo.

Mokka2

Nuovo cambio automatico a sei velocità con trazione integrale attiva La trazione integrale* con frizione elettromagnetica a dischi multipli è intelligente ed efficiente. Normalmente la motricità viene dall’assale anteriore. Quando il fondo stradale cambia e così le condizioni generali di aderenza, il sistema varia la trazione automaticamente e senza soluzione di continuità, passando dal 100% di trazione anteriore sulle superfici stradali asciutte (a tutto vantaggio dei consumi di carburante) a una distribuzione massima della coppia del 50% sull’asse anteriore e del 50% su quello posteriore, per esempio quando le strade sono completamente bagnate o innevate.

I fari anteriori AFL con LED e la telecamera anteriore Opel Eye di nuova generazione per una sicurezza attiva che elabora le immagini e influenza positivamente tutte le funzioni che essa supporta, tra cui l’assistenza per non abbagliare chi procede nel senso opposto o deviare il fascio di luci secondo gli andamenti della strada. Sempre la telecamera si utilizza per il sistema di riconoscimento dei segnali stradali Traffic Sign Assistant. Abbinato alla telecamera anteriore, l’indicatore della distanza di sicurezza Following Distance Indication (FDI) misura continuamente la distanza dal veicolo che precede, mentre l’allerta incidente Forward Collision Alert è ora dotato di un head-up display a LED. Quando la distanza tra la vettura e il veicolo che precede si riduce troppo rapidamente, sul parabrezza compaiono dei LED rossi insieme ad un allarme sonoroC’è il  Lane Departure Warning che si attiva automaticamente a partire da velocità superiori ai 60 km/h e avvisa se la vettura si allontana involontariamente dalla corsia di marcia con una spia sul quadro strumenti e un allarme sonoro.

La vettura dispone dei servizi opzionali di Opel OnStar per una connessione e assistenza costante Su Mokka X debutteranno inoltre due versioni del sistema di infotainment IntelliLink  che permette una interazione completa dei dispositivi Smartphone all’interno della vettura, come mai prima su un veicolo di questa categoria.

L’auto dispone anche del  sistema Keyless Open and Start. Le chiavi sono ormai un ricordo, sia per aprire, che per avviare l’auto. Basta tenerla in tasca.

Diciamo che i servizi offerti da questa berlina, piccola, per dimensioni sono notevoli come mai prima nel segmento d’appartenenza. Ancora una volta un nuovo prodotto, o un’auto così rinnovata innalza l’asticella del livello generale per il giudizio di un auto. Sicurezza e innovazione tecnologica, sia attiva che passiva, la meccanica, che ha subito notevoli aggiornamenti, migliorano le prestazioni, confort e consumi.

Mokka1

Il nuovo modello sarà presentato in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra (dal 3 al 13 marzo 2016) e giungerà presumibilmente sul mercato a ottobre 2016.

Commenti

commenti