Nuova Ferrari 488 GTB

Al Salone di Ginevra 2015 che si svolgerà dal 5 al 15 marzo 2015

Ferrari 488 GTB 1/3 EMBARGO ORE 12  Come da accordi con Moscato - Bologna

Ci sarà anche Lei, la nuova supersportiva di Maranello. Questa vettura è una novità assoluta nel panorama automobilistico delle berlinette di Fascia Alta. Unisce prestazioni e confort, piacere di guida e tecnologia, come mai in una vettura con il motore posteriore centrale, con il Cavallino Rampante. Nasce come evoluzione delle varie 208/308/328/348/355/360Modena/430/458 che si sono susseguite nell’arco degli anni.

Ferrari-488-GTB_54425795349_51351706917_600_226

E’ una supersportiva, più della 458 Italia, con un’estetica matura ed elegante. Una vera purosangue su strada. Si chiama 488 GTB, la sigla che ha contraddistinto tutte le granturismo della casa del Cavallino, che avevano il Turbo. Per un decennio tale dispositivo era stato messo da parte a favore dell’incremento delle cilindrate e dei plurivalvole. Ora si è andato oltre. Diminuendo la cilindrata, ma aumentando la potenza massima grazie alla reintroduzione del turbo anzi della doppia turbina  avente lo scopo di garantire l’ottimizzazione del funzionamento del motore  ai bassi regimi e agli alti, con sovrapposizione delle stesse turbine e il loro sfruttamento contemporaneo per le massime prestazioni.

150203110156-ferrari-488-gtb-interior-620xbPossiede il nuovissimo motore V8 turbo da 3902 cc da  670 Cv a 8.000 giri/min, coppia massima di 760 Nm con una accelerazione da 0-200 km/h in 8,3‘’ con velocità massima di 330 Km/h. Base di partenza per questo nuovo gioiello è stata ovviamente la 458. L’esperienza in quasi sei anni di attività stradali e agonistiche sono servite nell’evoluzione del progetto che ha preso a piene mani tutto il knowhow accumulato nella produzione di serie e nel programma della vettura laboratorio XX. L’esperienza della pista nelle varie categorie in cui la 458GT ha gareggiato è stato un ulteriore elemento dal quale trarre spunti nell’evoluzione tecnica applicata alle varie parti della vettura. Nuova anche la trasmissione, con il cambio denominato “Variable Torque Management” che sfrutta al massimo la coppia im modo continuo senza vuoti per accelerazioni brucianti.

Ci sono controlli elettronici e software di ultima generazione presi dalla pista e adattati all’uso stradale, per una guida più reattiva, per fondi stradali, dinamiche di marcia, angoli di assetto e i relativi aggiustamenti, grazie anche al controllo di trazione e al differenziale elettronico e alle sospensioni attive,  per una efficiente accelerazione e controllo della vettura in ogni situazione.

La migliore interpretazione della strada, per il migliore andamento fluido e al fine di ottenere in progressione la maggiore velocità. Tutti questi congegni hanno nomi complessi “SSC2” – “F1Trac”- “E-diff”, ma possono fare la differenza.

I nuovi materiali e il pianale ridefinito, insieme alla nuova aerodinamica hanno portato ad un inedito design, che si scosta dalle precedenti interpretazioni, sfruttando in maniera originale i flussi d’aria, con il sottoscocca sigillato,  attraverso nuove prese “base bleed” e nuovi spoiler, riducendo la resistenza all’avanzamento. Strabiliante il nuovo CX di 1,67, primato assoluto per un’auto di serie. Il Disegn è stato affidato  al  Centro Stile Ferrari  ed interpreta al meglio le nuove linee guida già viste sulla “LaFerrari”, con volumi e frontali che rispetto al passato avanzano, si abbassano e si allargano al posteriore, Figlia della galleria del vento di ultima generazione – e dati gli investimenti fatti proprio negli ultimi anni su tali apparecchiature – la 488 migliora in tutti i settori l’andamento dei flussi per migliorare i carichi verticali senza aumentare la resistenza. Tutto poi viene incorniciato ed impreziosito dai nuovi fari a led sia all’anteriore che al posteriore, con i classici “tondi” e scarichi alti.

xFerrari-488-GTB-engine.jpg.pagespeed.ic.d_uD9KeKjS4y_ad-tPDwChe bella, e che bello sarebbe poter sentire il suono del nuovo otto cilindri di casa Ferrari spingere sulla schiena per queste nuove emozioni.

Speriamo sempre in un giro in pista, chissà, se fosse, se sarà, ve lo racconteremo.

Approfondimenti Salone http://www.saloneautoginevra.com/?gclid=CMzbmJD8x8MCFYTItAodPwEASw

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: