Novità Dacia a Francoforte 2015

duster 2016.2

 

La Dacia Ri-nata un po’ per sfida, un po’ per offrire – partendo da basi meccaniche Renault – auto economiche ma fruibili, sta diventando una Nuova Realtà nel panorama automobilistico Europeo. Il modello di maggior successo la”Duster” ha fatto numeri degni di rilievo e ancora propone e si ripropone nel mercato offrendo innovazioni e vezzi  che ne manterranno ancora a lungo il giusto successo.

Partendo dalla base meccanica della vecchia Scenic I serie la Renault s’è “reinventata un’auto, senza inventarsi nulla”. Ha sfornato un prodotto semplice e robusto, che potesse essere un valido supporto nella vita da montagna o campagna, nel fuoristrada leggero, ma anche nella variante a trazione integrale, con le giuste coperture, un vero piccolo inarrestabile fuoristrada.

Duster è riuscito anche a diventare un veicolo – per certi versi modaiolo – L’anticonformista, colei che faceva il verso ai costosi e super accessoriati SUV è diventata essa stessa un Fenomeno, grazie a risultati pratici fatti di sostanza e poche frivolezze. Un’auto adottata anche dalla Guardia Forestale – in talune zone d’Italia – che doveva unire la praticità alla resistenza e alla efficienza in particolari condizioni di lavoro.

Già lo scorso anno, con un primo lieve aggiornamento taluni dettagli si sono imborghesiti e sono migliorati il confort e elementi di contorno. Oggi e al salone di Francoforte che partirà tra pochi giorni, avremo altre novità che riguarderanno questa simpatica e pur sempre economica vettura, che ha scombinato un po’ i valori in campo offrendosi quale alternativa più che valida:

La Dacia Duster 2016  verrà proposta nella nuova serie  “Urban Explorer“, che dispone di cerchi in lega da 16 pollici diamantati neri, e un’inedita livrea “Altaï Green”  una nuova combinazione di tinte e colorazioni originali e eleganti. All’esterno cambiano anche mascherina, i paraurti e i passaruota ora protetti da materiale sintetico scuro (secondo le versioni), ci sono i paracolpi laterali e  lungo le fiancate  protezioni in  plastica e alluminio. Infine le medesime protezioni sono presenti per proteggere motore e sottoscocca, sia all’anteriore che dietro.  Nuove le colorazioni e  rivestimenti per i sedili con impunture a vista. Tecnicamente, le maggiori variazioni riguardano l’adozione del sistema start/stop, il recupero energia in frenata e l’omologazione anti inquinamento Euro 6 che porterà a minori consumi. Battezzato Easy-R, il nuovo cambio manuale robotizzato di Dacia  elimina il pedale della frizione. L’Easy-R può esser utilizzato in due differenti modalità: in automatico “Drive” o nella sequenziale detta “Manual”.

Infotainment: Nuovo il sistema  multimediale  Media-Nav Evolution – abbinato ad un ampio schermo “touch” da sette pollici per Navigazione/Radio/telefono/riconoscimento vocale e per la eventuale visione in retromarcia (in caso di telecamera opzionale “camera parking”). Nel sistema sono presenti  molte app compatibili con i sistemi iOS e Android. Nuovi anche i comandi al volante, molto pratici e funzionali e che evitano il dover distogliere lo sguardo dalla strada.

duster 2016.1

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: