Mini Clubman 2016 nuovo corso

clubman3
La MINI Clubman è diventata molto più grande di ben 27 cm. E ciò grazie alle due porte posteriori al posto del portellone, ma  anche più pratica, le porte laterali ora vere sono un’altra cosa rispetto all’originale ma scomoda versione precedente. Questa la conclusione più importante. Al termine del test. Il piacere di guida è rimasto immutato.  Un’auto non più piccola ma elegante, come era alla nascita del progetto. L’idea si è evoluta. Ora MINI non è più solo un modello, ma una vera e propria icona che rappresenta una serie di modelli raffinati e unici per soluzioni e originalità.

La MINI Clubman è una versione station wagon della MINI. La precedente versione del Clubman (è stato anche questo, ma era molto limitata in questa configurazione, per carico e spazio generale). Non si poteva più considerare una  piccola MINI, ma non era neanche un Camper. C’era una sola  porta laterale per i passeggeri posteriori (il lato marciapiede). Si doveva inoltre aprire prima la porta a destra prima di poter utilizzare  quella piccola portiera. Fortunatamente MINI ha abbandonato  questa strana configurazione  e la nuova Clubman ha ora quattro porte regolari. Non c’è da stupirsi che la Clubman è diventata molto più lunga e comoda in tutte le sue specifiche.

clubman4

Oggi  c’è più spazio di carico e più spazio per le gambe e l’altezza per la testa nella parte posteriore.  Diverse le versioni. Base è la Cooper Clubman. C’è  un motore a tre cilindri da 1,5 litri, (adottato anche da BMW). Tale motore è pulito ed economico. C’è poi la versione diesel  (Cooper D) Clubman, da  150 CV.  La versione top è la MINI Cooper S Clubman. Questo è un mostro con 192 cavalli di potenza. E, per la prima volta è disponibile su una MINI Clubman un cambio automatico a otto rapporti (di derivazione BMW)che conosciamo dalla casa madre BMW. La più economica delle MINI è la One.

Kart Feeling Ciao ciao

Nonostante il passo allungato, la MINI Clubman riesce a trasmettere  ancora il tipico go-kart feeling. Ciò è ancora più avvertibile nelle versioni più chic e sportive. Attraverso il comando sulla plancia è possibile modificare la caratteristica di smorzamento e il settaggio generale, la risposta di sterzo, sospensioni, risposta del sistema di iniezione, tutto a migliorare il feeling generale dell’auto. In modalità Comfort, resta una buona sensazione di docilità e un buon feeling generale in tutte le condizioni di guida.  Il controllo della Clubman è intuitiva e semplice, l’acceleratore aiuta per assetto e stabilizzazione generale. E’ naturalmente sottosterzante con ampi margini di recupero.

Interni e rifiniture e bagagliaio

clubman2

La  MINI è un’auto dalla grande personalità , divertente ma anche dall’aspetto elegante e al contempo sportivo. Un’auto originale insomma e dalla grande personalità. Gli interni rispecchiano tale filosofia. Non si scostano poi moto dalle altre versioni. Il cruscotto è leggermente modificato e rinnovato la console centrale. C’è ora una  manopola che consente di utilizzare molte funzioni. Il display con il grande orologio rotondo al centro del cruscotto con i colori che possono essere personalizzati così da poter creare il proprio ambiente. I sedili offrono un buon sostegno laterale. L’ergonomia potrebbe essere migliorata, ma  è  la conseguenza dello stile originale che ha scelto MINI. Il tachimetro sul piantone dello sterzo evoca lo stile della antesignana MINI anni 60 che ha segnato un’epoca moda e stile.  Con il sedile posteriore in posizione, si dispone di 360 litri di spazio per i bagagli. Con i sedili abbattuti si ottiene un piano di carico regolare e rifinito  con una capacità di 1.260 litri .

La MINI Clubman e l’ambiente

Il MNI Clubman è disponibile tra cui un ambiente pulito a tre cilindri con vari motori. Emette 119 grammi di CO2 per chilometro.

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: