Mazda Kai Concept e Vision Coupè, il futuro è adesso [ 45° Tokyo Motor Show]

Dal 28 ottobre a Tokyo ci sarà il Salone dell’auto. Insieme alle tante auto proposte dai vari marchi, ci saranno diverse concept. Tra queste ci sarà Mazda che porterà due interessantissime interpretazioni di vettura compatta hathback, la Kai Concept, che prefigura la prossima generazione delle vetture medie della Casa Giapponese. L’estetica unisce, come di consueto, eleganza e sportività estrema. Linee tese e pulite per una vettura davvero molto interessante. La Vision, invece è un coupè che oltre all’eleganza unisce ad una aggressività innata, un senso di fluidità tipico delle vetture Gran Turismo.

KAI CONCEPT, dotato del nuovo propulsore benzina SKYACTIV-X, della nuova architettura SKYACTIV-Vehicle Architecture, e di una più matura espressione del linguaggio stilistico KODO, racchiude i concetti tecnologici, ingegneristici e stilistici che definiranno la prossima generazione di vetture Mazda. Affinamenti in tutte le zone attinenti le performance dinamiche hanno dato origine ad una guida più confortevole e significativamente più silenziosa, oltre che a migliori prestazioni.  KAI CONCEPT presenta un design dalle proporzioni muscolari e robuste in una forma che prende letteralmente vita grazie ai delicati riflessi di luce lungo le fiancate.

Contemporaneamente fra gli aspetti salienti di VISION COUPE c’è la linea esterna KODO – Soul of Motion che esprime l’estetica minimalista giapponese, e tramite la sua semplice forma a movimento unico (“one-motion”) trasmette un senso di velocità. L’interno applica il tradizionale concetto architettonico giapponese del “ma” (letteralmente “spazio”), combinando la profondità tridimensionale con uno spiccato asse longitudinale per creare uno spazio pulito e lineare pur mantenendo un senso di movimento. Il nome di questo concept rende omaggio alla tradizione di eleganza stilistica Mazda rappresentata da modelli coupé come Mazda R360, la prima autovettura Mazda, e Mazda Luce Rotary, nota anche come Mazda R130.

Inoltre Mazda ha esposto anche l’inedito Mazda CX-8, un SUV con sedili su tre file che sarà commercializzato entro la fine di quest’anno in Giappone, e i modelli 2018 di Mazda MX-5 e Mazda MX-5 RF. Quest’ultima offre una serie di migliorie, quali una migliore qualità di marcia, un abitacolo più rilassante ed una scelta più ampia di tinte per la carrozzeria.

Tutto questo e molto di più al Tokyo Motor Show dal 28 ottobre al 5 novembre 2017.

 

 

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: