La Vespa è da oggi una moneta/ intanto arriva la nuova Vespa 300 GTS

Vespa è protagonista di una speciale collezione numismatica già disponibile per l’acquisto sullo shop online dedicato ai soggetti della Collezione Numismatica 2019.

La collezione, che era stata presentata a Roma presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, è realizzata dal Poligrafico e Zecca dello Stato.

Vespa è da oltre settanta anni una icona di eleganza Made in Italy, uno degli esempi più alti dell’industrial design italiano. Vespa è anche uno dei marchi più noti al mondo e ora è anche una moneta, anzi una collezione di monete formata da tre eleganti esemplari da collezione disegnati dal Gruppo Piaggio in partnership con la Zecca dello Stato.

Realizzate in prezioso argento e in tre varianti colore (bianco, rosso e verde), le monete compongono la bandiera italiana quando acquistate in trittico.

Esposte in bella mostra all’interno di una sobria ed elegante confezione, le monete da cinque euro sono realizzate in argento fior di conio con inserti colorati che mettono in evidenza le celebri forme di Vespa che qui è raffigurata, sulle due facce, sia nella attuale versione Primavera sia nella sua prima forma, quella che, nella primavera del 1946, dette il via a una storia di straordinario successo industriale.

Passato e presente si fondono così in un oggetto unico, destinato a collezionisti e veri intenditori in grado di apprezzare il ricco valore simbolico di queste monete.

Le monete sono acquistabili sul sito web www.shop.ipzs.it sia singolarmente che in trittico, rispettivamente al prezzo di quaranta e cento euro.


Quanto alla nuova edizione della Vespa 2019 nella configurazione GTS Super e poi Touring e Super Sport e infine la Super Touch,  possiamo dire che dopo la presentazione all’EICMA, è arrivata ai concessionari.

Una Vespa densa di grandi e piccole novità che si possono racchiudere in questo: 1) nuovo faro anteriore e la fanaleria posteriore ora a Led. 2) lo scudo ha un nuovo disegno, così come il manubrio. 3) il parafango ha un nuovo design e particolari cromati. 3) cambiano gli specchietti retrovisori. 4) diverso design della sella, che privilegia il comfort. 5) con il nuovo motore 300 cc, cambia il carter e il silenziatore.

Resta ciò che da sempre fa riconoscere una Vespa da tutti gli altri scooter, il telaio in acciaio, che assolve alla funzione di telaio portante e di carrozzeria, unico. I pneumatici sono montati su cerchi da 12″, l’impianto frenante è a doppio disco e di serie ci sono ABS e ASR.

La nuova GTS 300 ha potenza massima di 23,8 CV a 8250 giri, con un aumento della potenza  del 12%,  la coppia massima è pari a 26 Nm a 5250 giri,  con un +18%. Migliorano prestazioni ma anche i consumi, che arrivano a sfiorare i 31 km/l. nel ciclo WMTC.

GTS Super nei concessionari € 5.990 F.C.

La staffetta che seguirà la presentazione, riguardano ormai la sola commercializzazione che ha visto per inizio anno la GTS “base”. 2) Touring: con parabrezza e portapacchi cromato, debutta a febbraio. 3) la SuperSport,  con  cerchi completamente neri e grafiche dedicate e sella bicolor. 4) a Marzo arriverà la  SuperTech che adotterà una strumentazione totalmente digitale con display TFT full color da 4,3” che, oltre a visualizzare tutte le informazioni classiche, serve anche da display per gestire lo smartphone tramite app VESPA MIA.

Due le motorizzazioni per tutte le GTS: al noto monocilindrico 125 i-get (12 cv dichiarati) si affianca il nuovo 300 HPE (High Performance Engine), capace di erogare oltre 23 cv, un dato che lo rende il motore più potente mai adottato su una Vespa.

La Zecca dello Stato Celebra uno dei simboli dello stile Italiano con una Moneta Speciale in argento. Le monete celebrative Vespa sono disponibili sul sito della Zecca dello Stato.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: