Insigna GSi , una sportiva estrema ma elegante

Al Salone dell’Auto di Francoforte ci sarà un’altra appetitosa novità. La Opel presenterà ufficialmente quella che oggi è stata svelata e che rappresenterà il fiore all’occhiello della produzione Opel. Una vettura elegante, ma con specificità tecniche e allestimenti sportivi. Il design sarà personale e il propulsore vanta ben 260 CV+la trazione integrale  con Torque vectoring di serie. Unica nel segmento, con. In questo sistema altamente tecnologico il tradizionale differenziale sull’asse posteriore è sostituito da due frizioni, che possono accelerare individualmente ciascuna ruota in frazioni di secondo, in funzione della situazione di guida. Il fastidioso sottosterzo, in cui le ruote anteriori spingono verso l’esterno della curva, viene così praticamente cancellato

L’ aspetto è  più sportivo grazie all’adozione di  nuovi paraurti dal taglio sportivo, con vistose prese d’aria. Nuovo lo scarico a doppio terminale, Spoiler, alettone  e minigonne, cerchi da 20” ne fanno una vera sportiva. Anche all’interno c’è più spazio per la personalizzazione e rifiniture speciali. Il telaio ” FlexRide” è stato ottimizzato per il diverso uso. Nuovi anche i  freni Brembo  e cambio sequenziale a 8 marce con comandi al volante.

Una vettura da guidare per divertirsi su ogni tipo di strada. Il telaio dall’assetto estremamente dinamico e l’eccellente aderenza assicurata dai nuovi pneumatici sportivi Michelin.

Caratteristica della nuova generazione di Insignia è la combinazione di leggerezza, baricentro basso e potenza, data dal turbo 2.0 litri. (che ha sostituito il precedente 2.8 V6 turbo della OPC). Il concetto oggi espresso punta alla combinazione di leggerezza e potenza,  maneggevolezza, trazione ottimale. “Un pieno di  pura efficienza”.

Insignia GSi monta di serie il telaio meccatronico FlexRide, che regola ammortizzatori e sterzo in frazioni di secondo; la centralina di controllo modifica anche la taratura del pedale dell’acceleratore e dei punti di cambiata del cambio automatico a otto rapporti. Chi siede al posto di guida può scegliere tra le modalità Standard, Tour e Sport. In funzione della modalità scelta, sterzo e acceleratore rispondono in modo ancora più diretto. In esclusiva sulla GSi è presente la modalità Competition, attivata con il tasto ESP.

PROPULSORE:

Il potente turbo 2.0 litri genera 191 kW (260 CV) e sviluppa una generosa coppia di 400 Newton metri (consumi nel ciclo NEDC: 11,2 litri per 100 km nel ciclo urbano; 7,1 l/100 km nel ciclo extraurbano; 8,6 l/100 km nel ciclo misto; emissioni di CO2 pari a 197 g/km).

INTERNI:

Caratteristiche sportive: dai nuovi sedili sportivi Opel che offrono maggior sostegno laterale e il massimo comfort anche sulle lunghe distanze. I sedili sportivi premium hanno la certificazione dell’associazione indipendente di esperti di postura AGR e sono ideali dal punto di vista ergonomico. Proprio come quelli di Insignia Grand Sport, sono ventilati, riscaldabili, dotati di funzione massaggio e di imbottiture laterali regolabili. Sulla GSi l’alto schienale è anche dotato di poggiatesta integrato. Il passaggio delle cinture di sicurezza a livello delle spalle è ideale, un fattore non scontato con i sedili integrali. Il cliente può scegliere tra due abbinamenti di pelle, ciascuno decorato. L’atmosfera dell’abitacolo, caratterizzata dal volante in pelle con fondo piatto, dalla pedaliera in alluminio e dal padiglione nero, nel miglior stile di una berlina sportiva

Con il simbolo GSi. Il logo è anche presente sul posteriore della vettura, dove si trova un efficiente spoiler che produce la deportanza necessaria sull’asse posteriore. Il paraurti posteriore assomiglia a un diffusore ed è dotato di due scarichi cromati. Prese d’aria cromate si trovano anche davanti alle ruote anteriori.  La nuova Insignia GSi sarà presentata in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte (IAA, dal 14 al 24 settembre 2017) e sarà ordinabile in Germania a partire da metà ottobre.

Share

Commenti

commenti