Honda Jazz tutta nuova, da non perdere

Nuova tonalità, giusta musica: Un nome uno stile

Honda ha presentato sul mercato mondiale, nel 2015,  un’auto completamente nuova. Rivista in tutto e per tutto che però rimane fedele a se stessa, al suo stile e al suo modo di essere inconfondibilmente Honda Jazz. Una monovolume compatta ma dalla possibilità di un ampio sfruttamento, sia per persone e cose. E’ un’auto moderna. Ha meccanica, e un propulsore moderno e dai bassi consumi e cosa da non sottovalutare, ma che sorprende un po’, i prezzi – relativamente ai contenuti – sono competitivi, molto più che in passato. Honda si aspetta molto da questo modello. Avendola provata, anche noi, ma il mercato non sembra averla ancora Ri-Conosciuta.

La linea della nuova Honda Jazz riprende la forma da monovolume compatta del modello precedente, ma ha più carattere. Frontale e fari anteriori sono tipicamente d’impostazione Honda. Le ampie le prese d’aria anteriori e posteriori e la fiancata “solcata” da una doppia nervatura  le danno un pizzico di grinta in più. Diverso il posteriore che riprende nelle linee generali quanto già visto sulla Civic rielaborato ed adattato alla linea differente.

La Honda Jazz 2015 ha un motore 1.3 a benzina da 102 cavalli e un  nuovo cambio manuale a sei marce (opzionale il CVT). Nella versione Elegance CVT abbiamo riscontrato prestazioni di tutto rispetto. Il confort è discreto, ma ci sono delle risonanze, e qualche scricchiolio di troppo, sopratutto nella parte posteriore. La silenziosità del propulsore, malgrado la cilindrata contenuta c’è fino a 100 Km/h, dopo i quali è abbastanza presente nell’abitacolo, come anche fruscii aerodinamici e talvolta il rotolamento dei pneumatici su fondi non autostradali. Il propulsore comunque c’è. Non è un asso nello scatto, ma ciò che si perde in spunto lo si guadagna in risparmio sui consumi. La trasmissione CVT funziona in modo leggermente diverso rispetto a prima. I controlli sono altrettanto semplici, ma ora ci sono sette “Gears” pre-programmati. Con bilancieri dietro il volante,  consente di passare da una marcia all’altra e sopratutto di gestire le scalate, agendo sul freno motore.

Malgrado le misure appena maggiori, il bagagliaio risulta invece più piccolo (354 lt contro i precedenti 399). Tale differenza è attribuibile principalmente a motivi legati alla sicurezza frontale, laterale, e per i nuovi passaruota che contengono pneumatici di maggiori dimensioni. La qualità generale percepita, sia esterna, che interna è nettamente superiore alla precedente generazione. Una vettura che nel panorama automobilistico – anche Europeo – può avere un ruolo molto rilevante. Non arriva ai fatidici 4.00 mt di lunghezza, e oggi sono davvero le vetture di queste dimensioni che possono avere però  ambizioni a svolgere le funzioni tipiche di una piccola monovolume familiare. Mi vengono in mente giusto la Ford B-Max e la Kia Venga/Hyundai ix 20 Peugeot 2008 Renault Captur, quali concorrenti ideali.

La nuova Jazz è più lunga di 9 cm. Altezza e larghezza sono invece invariate. Cambia il Passo anche se di soli 3 cm. All’interno lo spazio è notevole sia davanti che dietro, sia in larghezza che in altezza. Il Bagagliaio, come detto, seppure diminuito (354/1314) ma di poco – è ben sfruttabile. Può ususfruire anche della lunghezza massima aumentata, grazie alla possibilità di abbattere lo schienale anteriore del passeggero (per gli oggetti particolarmente lunghi). Altra particolarità di spicco deriva dalla possibilità di posizionare i sedili posteriori (ripiegati) verticalmente e sfruttare al massimo lo spazio all’interno della vettura con un’altezza massima sfruttabile di ben 128 cm. Questo è dovuto alla posizione del serbatoio del carburante posto sotto i sedili anteriori. Questi ultimi sono piuttosto piccoli (nella seduta) ma abbastanza rigidi e contenitivi. Un po’ tutta la vettura appare più rigida, ma al contempo più piantata a terra.

Dotazioni:

La versione base è dotata di serie di aria condizionata e, schermo per i comandi radio e funzioni  multimediali di 5”. Quale opzione prevista, alla radio con cd da 5”, troviamo un nuovo sistema multimediale (gira su Android) con schermo di 7’’ touch screen “Honda Connect”. Da tale sistema potrà essere gestito lo smartphone e scaricate le app più interessanti. L’app AHA ti consente di collegarti ai canali radio online, accedere al tuo account Facebook e Twitter e cercare ristoranti e hotel nelle vicinanze.  Lo schermo da 7” dell’Honda Connect può essere personalizzato con le foto personali e anche  accedere  ai contatti dello Smartphone. Può  utilizzare anche i comandi vocali.

In fatto di sicurezza: c’è  di serie su tutte le versioni il City-Brake Active che, fino a 32 km/h, frena da solo la vettura per evitare urti. Questo sistema previene gli urti nel traffico, monitora  davanti alla vettura, avverte in caso di rischio di collisione e attiva automaticamente la frenata di emergenza se il guidatore non reagisce.  Tre le versioni : Trend, Comfort ed Elegance. Nella versione  Elegance, c’è il climatizzatore  automatico e i fendinebbia anteriori,  la telecamera posteriore. Se si acquista il pacchetto ADAS, (Advanced Driver Assistance System) c’è  che include anche sistemi di aiuto alla guida (l’avviso per i cambi di corsia involontari (LDW), il limitatore “intelligente” che adegua la velocità dell’auto ai limiti dalla segnaletica cioè il sistema di riconoscimento dei segnali stradali (TSR) e li visualizza sul display i-MID. C’è il limitatore di velocità per impostare le velocità di crociera e non superare i limiti – supportati anche dalla telecamera frontale che legge i segnali stradali.

Propulsore:

C’è un solo motore disponibile, un  motore moderno e pulito, solo a benzina da 1.3 cc. Tale unità è più scattante e potente rispetto alle precedenti generazioni 1.2 e 1.4, ma consuma meno ed inquina meno.  Certo una versione Diesel avrebbe permesso maggiori  vendite in Italia. Ormai il nostro mercato ha relegato i propulsori a benzina a spazi sempre più esigui.

A noi è piaciuta davvero tanto. In un panorama di auto sempre più grandi ci mancano un po (la vecchia Fiat Idea, Lancia Musa, Opel Meriva I^ serie, ) auto dalle dimensioni contenute ma polifunzionali. La Honda Jazz con uno stile personalissimo e contenuti davvero di spessore offre davvero tanto in poco spazio. I costi di gestione delle auto per una famiglia possono diventare importanti quando si necessita di un’auto grande e di una piccola. Questa vettura può essere la risposta ad un compromesso ottimale di spazio/contenuti.  Speriamo arrivi presto un propulsore Diesel e venga importata anche in Italia la versione ibrida.

jazz11

Caratteristiche principali Honda Jazz: di serie/opz.
Sensori pressione pneumatici DWS
Controllo della velocità di crociera con limitatore di velocità
Sedili Magici
Vivavoce Bluetooth® (HFT)
Tergicristalli con sensore pioggia
Luci automatiche con sensore crepuscolare
Fari alogeni
Honda Connect (Confort/Elegance)
Specchietti retrovisori riscaldati e regolabili elettricamente  (Confort/Elegance)
Sensori di parcheggio anteriori e posteriori (Confort/Elegance)
Telecamera per retromarcia (Elegance)
Fari fendinebbia anteriori (Elegance)
Vetro posteriore oscurato (Elegance)
Smart Key e pulsante di accensione  (Elegance)

Sicurezza

Airbag anteriori, laterali ed a tendina ant e post
ABS (Anti-Lock Braking System)
Electronic Brakeforce Distribution (EBD)
Brake Assist (BA)
Vehicle Stability Assist (VSA)
Sistema di assistenza partenze in salita HSA
Cinture di sicurezza ant ELR
Fissaggi ISOFIX
Segnale di frenata d’emergenza
Sensori pressione pneumatici DWS
Sistema di frenata attiva in città CTBA
Allarme collisione frontale FCW Optional (Opz)
Riconoscimento della segnaletica stradale TSR (Opz)
Limitatore di velocità intelligente ISA (Opz)
Avviso allontanamento dalla corsia LDW (Opz)
Immobilizer
Chius centr con 2 telecomandi e chiavi a scomparsa
Indicatore di cambiata ottimale SIL
Servosterzo EPS Motion Adaptive
Start & Stop

Interni

Cappelliera
Interni in tessuto nero
Multi Information Display
Climatizzatore manuale
Presa accessori frontale
Sedile guidatore regolabile in altezza
Tasche portaoggetti su schienale sedile passeggero
Sedili anteriori riscaldabili (opz)
Sedili magici posteriori
Vano portaoggetti bagagliaio
Luce mappa
Luce bagagliaio
Luce cassettino

jazz001

 

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: