Ford Ka Plus, dal Brasile una compatta con tanto spazio in +

2016Ford_KaPlus_Exterior__22

La Ford Ka in Italia e un po’ ovunque non ha avuto il successo mondiale della prima serie. In effetti il modello neppure rispecchiava la filosofia che tanto aveva reso famosa la progenitrice. La prima era in apparenza spartana nuda  e cruda, ma con una grande personalità. La Ka II^ serie ha subìto lo schiacciante predominio della gemella marchiata Fiat (500) e non ha saputo risolvere i piccoli grandi problemi di cui ha sofferto inizialmente. L’originalità stavolta è stata la pecca maggiore, non ce ne era molta e il prodotto non solo non sapeva distinguersi, ma non aveva nulla a che fare con una vera Ka. La prima cara Ka era auto solida, semplice e inarrestabile. Il motore grintoso era un vecchio 1.3 a aste e bilanceri, ma era un portento  Pur se dura e spartana aveva conquistato i cuori di molti con quelle sue rotondità e i paraurti  grezzi/neri, ottimi in città. L’auto nuova aveva invece tutto ciò che necessitava una vetturetta  vincente  del gruppo A. Soluzioni e allestimenti erano e sono al passo coi tempi, ma qualcosa non ha funzionato poi molto. Non ha saputo ammaliare, non aveva personalità. Le vendite non sono mai decollate e i vertici Ford hanno deciso di cambiare strada.

Si parte dal pianale che è il medesimo della Ford Fiesta, accorciato. La vettura ha dimensioni  inferiori, ma grande spazio interno e in altezza. La sua filosofia riprende dei concetti che possono ben sposare il sinonimo praticità e qualità di vita a bordo. L’auto è “generosa”.  La vita a bordo è confortevole. C’è tutto ciò di cui necessitano le vetture del segmento e – opzionale – molto più. La KA+ offre una praticità quotidiana senza rivali, grazie a sedili posteriori ribaltabili e frazionabili 60/40, 270 litri di spazio nel portabagagli (sufficiente per 2 grandi valigie), e 21 vani portaoggetti distribuiti all’interno dell’abitacolo. I vani portaoggetti includono il MyFord Dock al centro della plancia comandi, che permette ai passeggeri di alloggiare e ricaricare dispositivi mobili quali smartphone e sistemi di navigazione. Uno dei contenitori è nascosto all’interno dell’estremità della plancia comandi ed è accessibile solo quando lo sportello del guidatore è aperto, per rendere invisibili gli oggetti di valore custoditi.

La novità estetica più evidente è che oggi la Ford Ka + è a 5 porte,

dimensioni-nuova-ford-ka

I propulsori della nuova Ford Ka+ sono entrambi a benzina, il 1.2 litri da 70 Cv (114 g/km di Co2) e 85 Cv (ad alta efficienza 110g/km di Co2)  con doppia fasatura variabile dell’albero a camme.  Il diesel (di origine FCA è stato abbandonato, come ogni elemento di richiamo alla precendente collaborazione). A breve, accanto a tali propulsori, ci sarà l’introduzione del noto 1000 cc e di un’unità diesel. La casa dichiara un consumo medio (uguale per entrambe le versioni) di 5 litri per 100 km,

 ford-ka-2016

La linea esterna è semplice e proporzionata. Non particolarmente originale, ma sobria e razionale. Il frontale presenta la ormai inconfondibile  griglia trapezoidale anteriore e i fari  (un po’abbondanti nelle dimensioni a dire il vero).  C’è molto dello stile Ford degli ultimi prodotti nella Ka+, Gli elementi di raccordo e tutte le finiture riprendono quanto di buono si è visto su altri prodotti di fascia media. Esteticamente i dettagli vedono alcune cromature nel frontale e elementi in tinta per le solite parti: maniglie, specchi e paraurti (quest’ultimi non hanno alcuna protezione da graffi – forse il post market ne prevederà)

ford-ka-posto-di-guida

Di nuova generazione l’introduzione di molti elementi che privilegino l’abbassamento di consumi  e bassa resistenza aerodinamica e di rotolamento dei pneumatici. In più novità assoluta, l’introduzione del sistema di ricarica rigenerativa, che permette di risparmiare carburante privilegiando la ricarica della batteria durante le frenate e le discese e quindi riducendo il carico dell’alternatore sul motore: l’energia cinetica della vettura viene convertita in energia elettrica senza necessità di consumare ulteriore carburante.

Equipaggiamenti:

La compatta Ford è disponibile in due versioni: KA+ 1.2 70 cv e KA+ Ultimate 1.2 85 cv. Tutti i modelli KA+ offrono ampie dotazioni di serie fra cui alzacristalli elettrici anteriori, specchietti retrovisori elettrici, chiusura centralizzata con telecomando, 6 airbag, controllo elettronico di stabilità e controllo della trazione con partenza assistita in salita, limitatore di velocità, servosterzo elettrico e rifornimento senza tappo EasyFuel.

 

La KA+ Ultimate 1.2 85 cv, (prezzo + € 1.500,00)aggiunge di serie: climatizzatore manualesistema audio con comandi al volante SYNC, il sistema di connettività e comandi vocali Ford, con AppLink, per il controllo di una serie di app per smartphone, ed Emergency Assistance; MyKey, la chiave programmabile Ford che permette di configurare alcune caratteristiche dell’auto.

I clienti che scelgono la versione KA+ Ultimate possono anche accedere ad una gamma di interessanti funzioni opzionali fra cui il climatizzatore automatico a controllo elettronico, il sistema audio DAB, il sedile conducente riscaldabile, i cristalli posteriori oscurati e i cerchi in lega da 15’’ e l’Ultimate Pack, che include il volante in pelle con controllo velocità di crociera, gli alzacristalli elettrici posteriori, gli specchietti retrovisori ripiegabili/riscaldabili elettricamente e i sensori posteriori di parcheggio.

ford-ka

La nuova Ford KA+ è ordinabile presso la rete dei FordPartner, con un listino che parte da 9.750 euro.

La Fiat Panda ha una nuova concorrente con cui fare i conti (anche se a breve debutterà anche quest’ultima aggiornata…..)

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: