Citroen e DS, rinascita Francese del gruppo PSA, tanti Crossover in vista

citroen-ds-6wr-01

La Citroen con il marchio DS ha trovato una dimensione raffinata ed elegante. Raffinatezza tecnica e dettagli di prestigio che ne hanno determinato più che un successo, un’affermazione ed un riconoscimento.

Il Marchio ha voluto essere qualcosa di distintivo ed unico che potesse rappresentare una interpretazione differente di prodotti già di qualità.

Partendo da modelli di gamma, c’è una reinterpretazione di canoni e stili, di qualità costruttiva. Tutto diventa arte e passione.

La DS 6WR è stata un’opera incompiuta? Forse. O forse no. In un presente che è fatto di Crossover e auto con un’utilizzazione multipla, sicurezze attive e passive

Un Suv Premium trae ispirazione da un precedente Concept, il Wild Rubis, oggi ha modo di rinascere prendendo spunto dagli elementi che ne hanno contraddistinto la nascita. Le nuove piattaforme del Gruppo PSA, dalle quali sono stati definiti gli ultimi prodotti della Peugeot, 3008 e 5008, potranno essere ottimi trampolini dai quali far decollare – finalmente – il DS 6WR.

ds6

 

Il Crossover così come era stato definito nel 2014 aveva elementi interessanti. le misure proprie del segmento MEDIO, (piattaforma  EMP2) con una lunghezza massima di 454 cm e 186 cm di larghezza e un’altezza di 161 cm (quindi già conforme ai nuovi canoni più stradisti che fuoristradisti).  Il passo  di  2.73 metri con cerchi in lega da 19 pollici.

Si trattava di uno studio, bello, elegante, interessante da ogni punto di vista. Avrebbe potuto impensierire molti altri prodotti presenti e – a breve – lo farà, con una nuova veste, un nuovo nome (forse), ma che non può non interessare, per le tante specificità, gli utenti sempre più attenti a nuovi canoni, stilistici, propulsivi, della sicurezza, del comfort ed eleganza.

Ci sono molti ingredienti in padella: Citroen, Peugeot, Ds sono elementi che nascono da basi comuni. In prospettiva futura avremo a breve nei concessionari le nuovissime Peugeot 3008 – II^ generazione, che ha davvero molte frecce nel proprio arco.  e la Familiare 5008 che oggi ha un nuovo aspetto davvero bello funzionale, che ha abbandonato le vesti del monovolume, abbracciando la tipologia e la tecnica Crossover (anche integrale quindi). Anche il Marchio DS però può affacciarsi in questo progetto costruendo un prodotto esclusivo da distribuire  in taluni Mercati Asiatici.

citroen-aircross-concept-8-11

Il modelli pseudo-crossover attualmente in commercio nel gruppo PSA sono la Citroen C4 Air Cross e la C4 Cactus, con base comune e meccanica (la prima)  Mitsubishi Asx. C’è un’altra ipotesi che potrebbe compromettere la nascita della DS6 WR, la nuova Citroen Aircross Concept, una vettura che nulla ha in comune con l’attuale, Una identità più definita, più cattiva e più SUV. Come sulla Cactus, i fari sono sottili e  collegano al logo Citroën. Il progetto è descritto come un segno distintivo che apparirà su ogni auto Citroën che è caratterizzata dal doppio sistema di illuminazione, già presente  su altri modelli della casa Francese. Al posteriore troviamo i fari 3D, con profilo discontinuo. Da altri modelli vengono ripresi gli Airbump, adattati alle esigenze del SUV, ora denominati ora Alloy Bump, Il prototipo presenta il sistema di propulsione misto, termico ed ibrido. Al motore HDi da ben 218 Cv viene associato l’ibrido da 95 CV (al posteriore. Il motore elettrico è alimentato da una batteria agli ioni di litio che può essere ricaricata in tre ore e mezza tramite una presa domestica). Come per altri modelli viene eliminato il sistema di trasmissione tradizionale prevedendo la doppia propulsione indipendente sugli assali ma che lavora in sinergia ove necessario.

c3-1

Il gruppo PSA è attivissimo sul campo. Sembra aver trovato la strada da seguire per i prossimi anni diversificando la propria gamma. Si tratta sempre di Crossover, o di qualcosa che ne richiama lo stile (tipo la nuova C3).Prodotti moderni e bellissimi, originali e tecnologicamente innovativi. Coprano i diversi livelli di utenze, ma sono accomunati dalla voglia tipica francese, stupire.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: