BMW X7, un lusso esclusivo e “inarrestabile”

Il primo MAXI SUV della BMW ricalca la nomenclatura delle berline che identificano proprio il carattere off-road del Brand Tedesco.  Così, dopo i vari X1 – X2 – X3 – X5 arriva sul mercato l’esclusivissimo X7. Questo  combina la presenza, l’esclusività e la spaziosità di un’auto di lusso con le proprietà di guida versatili e agili di uno Sports Activity Vehicle (SAV). La produzione, come già altri modelli di Monaco è stata spostata negli Stati Uniti presso Plant Spartanburg (USA), proprio per le sue specifiche, che ricalcano i molto i gusti d’oltreoceano.

Il nuovo modello BMW è lungo ben  5.15 mt.,  2.0 mt. di larghezza e 1.80 mt di altezza con un passo che arriva a ben 3.10 mt.

Il suo stile è chiaro rafforzato, sotto ogni aspetto, dall’idea di eleganza e solidità, ma anche lusso razionale. Un linguaggio chiaro e preciso che si mostra già nel frontale che riprende il nuovo stile imponente, con i nuovi fari sottili  a Led  (o laser) e la griglia ampia, che non lasciano spazio a dubbi sulla natura e destinazione di questo tipo di veicolo. Ci sono grandi vetrature laterali e una altezza elevata da terra.

La plancia e il cockpit si sviluppano in maniera ormai consona ai nuovi display, con uno orizzontale dietro al volante e uno verticale nel centro-plancia. Entrambi da 12,3″ che riportano informazioni e sono interfaccia dell’impianto multimediale. Quanto alla musica, c’è  un impianto con dieci altoparlanti, per i più raffinati (opzionale il Bowers&Wilkins, con 20 altoparlanti e 1500 watt di potenza complessiva).

Ampio lo spazio interno su tre file di sedili. Sette posti già nella configurazione standard. La fila centrale può essere allestita  con soli due sedili comfort e  individuali come opzione. Spazio senza compromessi nella terza fila, completo di braccioli, portabicchieri e porte USB. Per la ricarica degli smartphone è prevista la ricarica senza fili dei cellulari e la possibilità di creare una rete wi-fi nell’abitacolo. Tutti i sedili sono regolabili elettricamente. Rivestimento in pelle Vernasca di serie. La capacità del bagaglio invece, parte dai  326 litri, fino a un massimo di 2.120 litri.

I cerchi in lega leggera da 20 pollici sono di serie, mentre quelli  in lega leggera da 21 e 22 pollici opzionali.

Ci sono varie configurazioni e tante opzioni per allestire l’X7. C’è l’allestimento Pure, ExcellenceM Sport. Tante le opzioni e le configurazioni personalizzate che consentono di avere un mezzo unico e personale.

Le dotazioni prevedono , nei vari allestimenti, tante opzioni: il climatizzatore automatico a quattro zone, illuminazione ambientale e tetto panoramico in vetro a tre sezioni di serie. Climatizzatore automatico a cinque zone, pacchetto Ambient-Air, tetto panoramico in vetro Sky Lounge, con comandi elettrici …con applicazioni in vetro, sistema audio surround Diamond Bowers & Wilkins  con sistema di trasmissione e intrattenimento per i sedili posteriori.

A livello di confort (ma anche e sopratutto per la tenuta di strada – data la mole e l’altezza) la X7 ha le sospensioni  pneumatiche  adattive con ammortizzatori a controllo elettronico  di serie, l’altezza può essere variata fino a 8 cm, in base alla velocità e al terreno. Sterzo attivo integrale ed Executive Drive Pro con stabilizzazione attiva.  Per quanto riguarda invece la trasmissione, ovviamente stiamo parlando di un Top di gamma, e troviamo trasmissione automatica Steptronic a 8 rapporti,  trazione integrale intelligente BMW xDrive, differenziale a controllo elettronico. Il pacchetto Off-Road opzionale consente la selezione delle modalità di guida xSand, xGravel, xRocks e xSnow con la semplice pressione di un pulsante.

MOTORI : Sono V6 oppure  (V8 benzina da 462 cv destinato ai soli mercati Ricchi – Usa/Cina /Russia e Produttori di Petrolio). Lontani i tempi del V12 o dei sei cilindri in linea, abbiamo propulsori, compatti, leggeri, con grandi prestazioni e consumi bassissimi. Tutti Euro 6 d-temp: il 3 litri turbo benzina da 340 cv (xDrive40i), il 3 litri diesel rispettivamente da 265 cv (xDrive 30d) Tutti i motori sono abbinati alla trasmissione automatica Steptronic a 8 rapporti, mentre scaricare a terra la potenza è compito del sistema di trazione integrale intelligente BMW xDrive, qui impostato per privilegiare la trazione all’asse posteriore. Di serie sulla M50d e opzionale per X7 xDrive50i e xDrive40i, ecco anche il differenziale a controllo elettronico M Sport.

Quanto ai sistemi ADAS (sistemi di assistenza alla guida), abbiamo ovviamente quelli più avanzati presenti: Active Cruise Control con funzione Stop & Go, Driving Assistant Professional con Steering e assistente di controllo corsia, Lane Change Warning e Lane Departure Warning, Lane Keeping Assistant e protezione collisione laterale, Evasion aid, Crossing Traffic Warning, Priority warning e Wrong-way warning.

Assistente di parcheggio inclusa telecamera posteriore e assistente di retromarcia di serie.

BMW Live Cockpit Professional con sistema operativo “bmw 7.0” di serie. Quadro strumenti completamente digitale che permette operazioni intuitive e multimodali tramite touchscreen, Controller iDrive, pulsanti sul volante, comandi vocali e controllo gesti.

Il BMW Intelligent Personal Assistant svolge il ruolo di co-pilota digitale ed esperto di veicoli e attiva le esperienze in auto. Gestito da un comando vocale naturale. “bmw Digital Key” consente ai clienti di utilizzare il proprio smartphone per l’accesso al veicolo e l’avviamento del motore.

Commenti

commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: